Van Basten, è giallo: “Lunedì torno in panchina”

Smentite le voci di addio imminente pubblicate dal Telegraaf: già oggi potrebbe esserci la riunione con i suoi vice, AZ spiazzato

Nuova puntata nella telenovela che riguarda Marco Van Basten, ex attaccante del Milan e attualmente allenatore dell’Az Alkmaar. Dopo aver ottenuto qualche settimana di riposo per alcuni problemi di salute non meglio specificati, l’allenatore olandese è pronto a ritornare in sella, riprendendosi la panchina che è stata fin qui tenuta calda dai suo due vice, Dennis Haar e Alex Pastoor. Una decisione che spiazza il club, pronto ormai a dare l’addio definitivo all’ex bomber della nazionale olandese, almeno stando alle voci pubblicate ieri dal Telegraaf e provenienti da fonti vicine alla società dell’Az.

Sembrava che i problemi di salute di Van Basten – stress o fastidi di natura cardiaca – dovessero prolungare il periodo di assenza del tecnico, pronto addirittura a lasciare definitivamente la panchina del club olandese che lo ha messo sotto contratto la scorsa estate dopo l’esperienza all’Heerenveen. Nel pomeriggio di ieri, però, dopo aver letto le notizie pubblicate dai giornali dei Paesi Bassi, lo stesso Van Baste ha chiamato un giornalista della TV olandese ‘Nos’ e ha dichiarato: “Non so niente di questa storia, torno a lavorare lunedì”.

Un giallo a tutti gli effetti e che ora darebbe sostanza alle voci circolate nei giorni scorsi di dissidi tra la dirigenza dell’Az Alkmaar e Marco Van Basten. L’ex Milan non si sentirebbe del tutto parte del progetto tecnico del club, anche perché tra i suoi collaboratori c’è Pastoor, ex calciatore dell’Az che secondo molti sarà proprio il suo erede. La dirigenza olandese, starebbe dunque spingendo affinché Van Basten passi definitivamente la mano, anticipando la promozione del tecnico del futuro. Se ne saprà di più in giornata, quando secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, dovrebbe tenersi una riunione tra i dirigenti, lo staff medico del club e lo stesso Van Basten.