Il sogno di Galliani: fusione Milan-Inter per sfidare le grandi città europee

L’idea spericolata di Adriano Galliani

di antonio

Chi l’avrebbe mai detto… Nel 2009, quando su Calcioblog comparve un pesce d’aprile che ebbe un discreto successo, forse nessuno pensava che la fantascientifica idea della fusione tra Inter e Milan sarebbe stata riproposta in termini seriosi (o quasi). Nel settembre del 2013 Raiola consigliò ai due club milanesi di fondersi in un unico sodalizio per poter contrastare i grandi club europei. Una proposta presa seriamente in esame da Ernesto Paolillo, ex amministratore delegato dell’Inter, che motivò il suo assenso con osservazioni di carattere perlopiù economico.

Poche ore fa è stata scritta un’altra pagina sul tema, stavolta ad opera di Adriano Galliani che ha autorizzato l i giornalisti a diffondere la sua idea per tastare le reazioni dei tifosi di Milan e Inter: “Si può pensare ad allestire una squadra rossonerazzurra per sfidare le rappresentative delle città dei derby“. Il dirigente rossonero, tra il serio e il faceto, spiega come immaginerebbe le sfide tra la Milano calcistica unita e le città europee più forti:

“Dunque, vediamo… Milano contro Madrid che ne dite? Eh già forse la mista Real-Atletico in questo momento andrebbe evitata… Però, vuoi mettere lo spettacolo in campo? Barcellona? Mah, lì l’Espanyol è un paio di gradini sotto il livello del Barça, e anche più… E l’Inghilterra? Vogliamo pensare a United e City che si fondono in una sola squadra di Manchester… Beh, durissima anche in questo caso, per noi milanesi. Però…”

Le fusioni tra le due squadre, in realtà, sono già accadute nel passato. La prima sfida del MilanInter risale al 1926 e si svolse il giorno dopo il derby amichevole col quale venne inaugurato lo stadio di San Siro (vinto dai nerazzurri 6-3). 24 ore dopo dodici giocatori selezionati tra Milan e Inter affrontarono il Deutscher Praga e vinsero 4-1. La squadra milanese schierava otto interisti e quattro milanisti. Altri precedenti citati da “La Gazzetta dello Sport”: il 12 ottobre del 1944 un Milaninter affrontò la X MAS (i componenti del reparto di assaltatori subacquei), mentre il 27 novembre del 1949, per celebrare i cinquant’anni del Milan, i club meneghini allestiscono una formazione che ospitò gli austriaci dell’Austria Vienna, i quali si impongono 4-3.

Negli anni ’50 il MilanInter giocò contro il River Plate di Buenos Aires (3-3) e il Flamengo di Rio (2-2), negli anni ’60 scese in campo altre tre volte, negli anni ’80 l’apparizione più significativa è del 17 dicembre 1980 quando a San Siro la selezione meneghina affrontò il Bayern Monaco e l’incasso venne devoluto alle vittime del terremoto del 23 novembre in Irpinia.

I Video di Calcioblog