Genoa-Milan 1-0 | Telecronaca di Crudeli, Pellegatti, radiocronaca di Cucchi, interviste e statistiche - Video

La sconfitta dei rossoneri commentata in diretta

Il Genoa supera il Milan e vola al terzo posto solitario in classifica. Non possono essere più considerati una "sorpresa" i grifoni che guadagnano altri tre punti pesantissimi in questo campionato facendo sognare ad occhi aperti i propri tifosi. Nel prossimo turno la formazione di Gasperini ospiterà la Roma, mentre i cugini dela Sampdoria giocheranno in casa della Juventus per un anomalo confronto "città di Genova contro prime della classe". Per Gasperini è stata la centesima vittoria in Serie A e dopo la Juventus, anche il Milan cade a Marassi. Per il Milan è uno stop che pesa perché in questo momento i rossoneri sarebbero fuori dalla qualificazione in Europa. Gli ospiti pagano le brutte prestazioni di Honda e Menez e le loro azioni offensive si infrangono sulla difesa genoana e sul muro eretto da Perin davanti alla porta.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO PELLEGATTI

Numeri e curiosità - Il Milan era imbattuto nelle precedenti otto sfide di campionato con il Genoa (6V, 2N), i rossoneri avevano subito appena tre gol in questo parziale. Il Milan è la squadra con cui il Genoa ha pareggiato più volte nella massima serie (32). I rossoneri avevano vinto le precedenti tre sfide in casa del Genoa. Genoa imbattuto nelle ultime nove partite di campionato (6V, 3N): era dal febbraio 2009 che non chiudeva almeno nove gare di fila senza sconfitte. I rossoblu non hanno mai segnato più di un gol nelle ultime 11 partite casalinghe di campionato. Sono sei i gol del Genoa arrivati sugli sviluppi di un calcio d’angolo, nessuna squadra ne ha fatti di più in questo campionato. I rossoneri erano imbattuti in trasferta in questo campionato.

La soddisfazione di Gasperini a fine partita:

"Questa posizione ci dà una soddisfazione particolare. Quella di oggi è stata una vittoria veramente bella, il successo è meritato e il pubblico era felice. Abbiamo tante soluzioni diverse, con una rosa ampia e di qualità. Potevamo essere più concreti, ma il Milan non ha avuto grandi occasioni. Certo che avremmo potuto fare il secondo gol. La Roma? E' una squadra di altra categoria, ma arriveremo al match nel modo migliore. Bertolacci ha avuto una maturazione importante e ha ancora margini di miglioramento. Sta venendo fuori nel modo migliore e sarà importante anche per la Nazionale".

La delusione di Inzaghi:

"C'è rammarico. Oggi dovevamo andare in vantaggio, abbiamo avuto due occasioni clamorose ma se non riesci a segnare e prendi gol su corner poi è difficile. Abbiamo avuto un paio di volte la possibilità dell'1-1, comunque onore al Genoa. Abbiamo fatto un'ottima partita, si faceva fatica a giocare su questo campo e la squadra ha dato tutto quello che aveva. Dispiace tornare a casa senza punti ma guardiamo avanti. Anche da sconfitte del genere si può trarre qualcosa di positivo. Venivamo da buone gare. Nel momento in cui dobbiamo fare quel salto ci manca qualcosa, ma rimbocchiamoci le maniche: contro il Napoli già domenica sarà dura. Nel primo tempo volevamo stare accorti per sfruttare le occasioni che abbiamo avuto, con Menez Perin è stato bravo, poi però abbiamo preso il gol e tutto è cambiato. Milan sul mercato? Non guardiamo a queste situazioni, pensiamo che oggi abbiamo recuperato Montolivo dopo 6-7 mesi e ha fatto buoni 60'. Ora è importante recuperare tutta la rosa, avremo Napoli e Roma e vedremo dopo cosa avremo raccolto. Onore al Genoa, se abbiamo perso qualcosa non è andato, lo analizzeremo e ora aspettiamo il Napoli per riprenderci subito. Menez ha avuto delle opportunità, forse nella terza doveva metterla di prima, ma non mi piace dare colpe o cercare colpevoli. El Shaarawy e Honda? Ci sono anche gli avversari. Comunque i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, guardiamo avanti".

GENOA-MILAN 1-0 (1-0)


GENOA: Perin 7 - Roncaglia 6,5, De Maio 6,5, Izzo 6,5 (Marchese 6 al 71') - Kucka 6 (Antonini sv. all'86') , Bertolacci 6, Sturaro 6,5, Antonelli 7,5 - Falque 6, Matri 6 (81' Pinilla 6), Perotti 7. All. Gasperini
MILAN: Lopez 6 - Bonera 5,5, Mexes 6, Rami 6,5, Armero 5,5 - Montolivo 6,5 (Poli 6 al 63'), De Jong 6, Bonaventura 7 - Honda 5 (Pazzini 5,5 al 71'), Menez 5, El Shaarawi 5,5 (Niang 6 all'80') . All. Inzaghi
ARBITRO: Tagliavento 5,5 di Terni
RETI: 32' Antonelli
NOTE - Ammoniti: Antonelli, Perotti, Mexes e Rami. recupero: 0' e 3'.

crudeli

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: