Calciomercato Juventus, Marotta: “A gennaio nessun grande colpo, sì a rinforzi per la difesa”

Le dichiarazioni dell’ad della Juventus

A settembre scorso, alla vigilia del debutto in Champions League, Massimiliano Allegri disse in maniera piuttosto chiara che se fossero stati raggiunti gli ottavi di finale la Juve sarebbe intervenuta sul mercato. Oggi, a ottavo di finale conquistato (contro il Borussia Dortmund), Beppe Marotta conferma che la società si muoverà per rinforzare la squadra, ma senza produrre grandi colpi. Come riporta il quotidiano Tuttosport:

Questo è un gruppo costruito in estate e sta rispettando appieno le aspettative. Ci sono però infortuni e valuteremo. Non penso a grandi colpi, ma eventuali opportunità per andare a colmare soprattutto il reparto difensivo colpito da numerosi infortuni.

Insomma, a esplicitare le parole dell’ad bianconero pare che a Torino a gennaio prossimo arriveranno un terzino sinistro e un difensore per sopperire alle assenze di Asamoah, Barzagli e Caceres. E poco di più. E pensare che la scorsa stagione, quando pure la Juve era già retrocessa in Europa League, Conte potè accogliere Osvaldo (ma si trattò davvero di un affare fortunato, ossia molto conveniente dal punto di vista economico).

Marotta ha parlato anche dei rapporti tra la Juve e l’Italia di Antonio Conte alla luce delle polemiche per i famosi stage che il ct della Nazionale vorrebbe per febbraio prossimo:

Non è il caso di montare la questione, di aumentare la tensione: i rapporti con la Federazione e Conte sono buoni, bisogna solo conciliare gli interessi dei club in un calendario già intasato e della Nazionale. Detto questo, riconosciamo l’importanza della Nazionale, ci mancherebbe. Noi abbiamo incontrato il presidente Tavecchio anche recentemente, siamo a disposizione di Conte per soddisfare le proprie esigenze tenendo conto però degli impegni dei club che sono pressanti.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →