Nainggolan, rubate magliette per bambini malati dalla sua auto

Vigilia di Natale antipatica per il centrocampista della Roma

Nainggolan twitta polemico anche alla vigilia di Natale. Stavolta però nessun riferimento a più o meno presunti torti arbitrali subiti dalla sua Roma. Il centrocampista belga ha fatto sapere tramite un cinguettio, correlato da prove fotografiche, che sono state rubate alcune magliette destinate a bambini malati dalla sua auto. L’episodio è avvenuto all’aeroporto di Fiumicino. Secondo quanto ricostruito dal sito SportMediaset, è stato mandato in frantumi il vetro destro della Smart del calciatore 26enne. Le magliette erano state lasciate da lui sul sedile dell’auto.

Nainggolan si è sfogato su Twitter (in un italiano non particolarmente preciso, ma il senso del messaggio è chiaro):

Ringrazio l’aeroporto di fiumicino x il bel regalo di natale!E k le maglie destinato ai bambini malati portano sfiga!

Nainggolan chiude in malo modo un ottimo (almeno dal punto di vista professionale) 2014 nel quale si è assicurato un posto da titolare nella Roma di Garcia divenendo peraltro un vero e proprio idolo dei tifosi giallorossi, grazie non solo alla grinta messa in campo in ogni partita ma anche all’attaccamento alla maglia dimostrato pubblicamente, sui social in particolare.

Da segnalare che nelle scorse ore il Daily Star ha rivelato che il Liverpool sarebbe pronto a raddoppiare l’ingaggio del calciatore pur di acquistarlo a fine stagione. Ricordiamo che Nainggolan è in comproprietà tra Cagliari e Roma, da risolvere entro la prossima estate.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”