Calciomercato Juventus: Rugani sì, ma a giugno

La Juventus cerca un difensore per gennaio, ma difficilmente si muoverà Daniele Rugani. L’Empoli vuole tenerlo fino a giugno. Le alternative.

Il rinforzo per la difesa della Juventus, a gennaio, non sarà Daniele Rugani. Il centrale dovrebbe infatti completare la stagione con la maglia dell’Empoli e sbarcare in bianconero solo a giugno. Lo scrive Tuttojuve.com. Finora il giocatore si è mostrato solido e pure goleador. La seconda parte dell’anno dirà se è da Juve.

Si sa che la Juve nel mercato di riparazione un difensore lo prenderà. Tanti i problemi a causa degli infortuni (da Barzagli a Caceres) e dell’ambientamento che ancora non c’è (vedi Evra). Rugani è in comproprietà tra toscani e torinesi, sarebbe la pista più semplice. Ma Marotta e Paratici intendono non spingere troppo per non rovinare i rapporti con l’Empoli.

Il direttore sportivo dell’Empoli, Marcello Carli, a Calciomercato.com, è stato chiaro:

“La Juve per Rugani non ci ha contattati. E, in ogni caso, nelle nostre idee c’è di tenere il giocatore. Anche perché siamo in corsa per salvarci e non vogliamo privarcene”.

Se la Juve volesse davvero stringere i tempi, dovrebbe sborsare a gennaio 6 – 7 milioni di euro (i soldi di Gabbiadini e Giovinco?). A giugno, invece, la spesa sarebbe meno ingente.

Le alternative, secondo la Gazzetta dello Sport, sono costose: si va dal danese Kjaer, che oggi gioca nel Lille, ma che è stato nel nostro campionato, al difensore uruguayano Gimenez, dell’Atletico Madrid (ma piace tanto a Simeone). Poi ecco il fiorentino Savic, Nastasic del Manchester City e Jeison Murillo, 22enne colombiano che gioca in Spagna, con il Granada (società di proprietà dei Pozzo).

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →