Cesena-Napoli 1-4 | Telecronaca di Auriemma, radiocronaca Rai, interviste e statistiche - Video

La vittoria esterna degli azzurri commentata in diretta

Il Napoli strapazza il Cesena al Manuzzi e aggancia la Lazio al terzo posto in classifica. Per i partenopei apre Callejon, doppietta di Higuain e autorete di Capelli. Il Cesena non ha avuto scampo e la sconfitta condanna i bianconeri all'ultimo posto in classifica, in coabitazione con il Parma. Gli azzurri hanno giocato a Cesena con il lutto al braccio per omaggiare Pino Daniele. I tifosi hanno esposto anche tre striscioni dedicati alla memoria del cantautore napoletano. La società di Aurelio de Laurentiis aveva chiesto ed ottenuto dalla Lega il minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio, ma durante il silenzio dello stadio un gruppo di tifosi cesenati ha reagito con fischi e qualche coro come «Noi non siamo napoletani», lo stesso che si era udito anche durante la gara tra Udinese e Roma giocata a mezzogiorno.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI RAFFAELE AURIEMMA

Numeri e curiosità - Il Cesena non è mai riuscito a vincere in 25 precedenti di Serie A contro il Napoli, perdendo in ben 18 occasioni. Cinque dei sette pareggi tra queste due squadre sono stati per 0-0, il risultato più frequente dopo l’1-0 a favore dei partenopei, ripetutosi otto volte. Nei 25 confronti di Serie A tra le due squadre, i bianconeri sono riusciti a trovare la rete solamente in sei occasioni, segnando in tutto otto gol. Dopo la vittoria per 1-0 nell’esordio in campionato con il Parma, il Cesena non è più riuscito a vincere (6N, 10P) e ha subito gol in tutte le successive 16 gare di Serie A. Nelle ultime sette trasferte di campionato solo una volta i partenopei erano riusciti a segnare più di un gol (2-2 vs Inter).

Cesena-Napoli 1-4 | Foto


Le parole di Di Carlo a fine partita:

"All'inizio siamo riusciti ad essere aggressivi e veloci ed abbiamo creato qualche grattacapo al Napoli. Abbiamo giocato alla pari con loro sino a quando non hanno fatto il primo goal, lo hanno segnato al loro primo tiro in porta. Avremmo avuto tutto il tempo per recuperare, ma ci sono state fatali le loro ripartenze. Ne hanno fatte cinque e ci hanno fatto quattro goal. Chiederò ai miei ragazzi in vista delle prossime partite di avere una reazione migliore dovessimo nuovamente passare in svantaggio".

La soddisfazione di Benitez:

"Ho visto segnali incoraggianti, a dire il vero li avevamo visti anche durante la Supercoppa, in quell'occasione avevamo visto anche il carattere delle squadra, che oggi ha difeso bene e poi ha creato le occasioni giuste. Hamsik? Sta giocando bene, come del resto Higuain, al di là delle due reti realizzate. Mercato? Non si sa mai cosa può accadere, stiamo valutando il da farsi, dopo la partenza di Ghoulam e il lungo infortunio a Insigne. Gargano è un professionista, è sempre carico, io sono contento di Giorginho e Inler, anche David Lopez ha fatto bene. Quest'ultimo e Gargano sono diversi da Inler e Giorginho, perché puntano molto sulla quantità. Gabbiadini è un giocatore di qualità, rappresenta un'opzione diversa, perché ci mancava un mancino con quelle caratteristiche: aiuterà la squadra. Domenica sera contro la Juve sarà difficilissimo e diverso, rispetto a Doha, affrontare i bianconeri. Il gioco c'è, abbiamo fiducia".

CESENA-NAPOLI 1-4 (0-2) | Tabellino


CESENA (3-5-1-1): Leali 5; Giorgi 5, Lucchini 5.5 (1'st Rodriguez 5.5), Capelli 5.5; Mazzotta 5.5, Valzania 6 (34'st Volta sv), Magnusson 5, Cascione 5.5 (25'st Carbonero 5.5), Ze Eduardo 5; Brienza 6, Almeida 5. In panchina: Djuric, Agliardi, De Feudis, Nica, Cazzola, Pulzetti, Succi, Iglio, Krajnc. Allenatore: Di Carlo
NAPOLI (4-2-3-1): Rafael 6.5; Maggio 6, Albiol 6, Henrique 6, Britos 6.5; David Lopez 6, Gargano 6.5 (22'st Jorginho 5.5); De Guzman 5.5 (18'st Mertens 6), Hamsik 7, Callejon 7 (39'st Radosevic sv); Higuain 7.5. In panchina: Colombo, Andujar, Mesto, Koulibaly, Inler, Zapata. Allenatore: Benitez
ARBITRO: Massa di Imperia
RETI: 29'pt Callejon, 41'pt Higuain; 19'st Capelli (A), 27'st Higuain, 30'st Brienza
NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni, spettatori 20.000. Ammoniti: Gargano, Henrique, Capelli, Ze Eduardo. Angoli: 6-2 per il Napoli. Recupero: 1'; 2'. Osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Pino Daniele.

AC Cesena v SSC Napoli - Serie A

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail