Roma-Lazio 2-2 | L'ironia sul selfie di Totti, gli striscioni delle curve, "Je Suis Charlie" sulle maglie biancocelesti - Foto e Video

Le foto della stracittadina romana

Il derby della capitale termina 2-2, quattro gol e tante emozioni per una partita che non ha deluso le aspettative. "Je suis Charlie" era la scritta sulle maglie della Lazio, durante il derby di serie A contro la Roma: così i biancocelesti hanno espresso la loro solidarietà alle vittime degli attentati di Parigi. Sugli spalti i tifosi delle due curve hanno dato vita a scenografie spettacolari prima del fischio di inizio. In curva Sud sono comparsi i volti dei capitani romanisti e la scritta: “Capitani e bandiere… Questo è il mio vanto che non potrai mai avere!”. La nord biancoceleste ha citato Dante, mostrando un’immagine di Caronte e il verso: “Non isperate mai veder lo cielo: i’ vegno per menarvi a l’altra riva”. I romanisti rispondono prontamente con lo striscione “La tua storia da mercante parte da Caronte” e il coro “sei venuto col gommone”.

Roma-Lazio 2-2: ironia sul selfie di Totti e striscioni


“Mio nonno tifava Lazio, il tuo pure?”, compare nella curva biancoceleste per sottolineare la primogenitura del club in città. “1900 i padri fondatori a trans con i trattori”, la risposta della curva giallorossa. “Altre sette reti”, punzecchiano i laziali, ricordando beffardamente le sconfitte dei dirimpettai e prendendo come riferimento l’acronimo ASR. In campo occhi puntati sullo show programmato da Francesco Totti (come l'abbraccio di Florenzi alla nonna) che dopo il gol del 2-2 è andato sotto la curva Sud per raccogliere lo smartphone consegnatogli dal preparatore dei portieri, Guido Nanni. Il capitano giallorosso si è scattato un selfie con la Curva Sud sullo sfondo. Un'immagine che ha fatto subito il giro del web ed ha generato anche fotomontaggi ironici da parte dei tifosi laziali e juventini.

Derby Roma-Lazio 2-2 | Foto

Tensione nel post partita all'esterno dello stadio Olimpico. Su lungotevere Maresciallo Diaz e su piazzale Ponte Milvio diversi tifosi hanno lanciato petardi, bottiglie e fumogeni verso le forze dell’ordine schierate in tenuta antisommossa. Altri gruppi di tifosi si sono scontrati all’altezza di ponte Duca d’Aosta: una persona è rimasta ferita lievemente ed è stata trasportata al Gemelli in codice verde.

10917877_10204859858489209_6936288710154810870_n

  • shares
  • Mail