Sabato riparte la Serie B: i movimenti di mercato delle 22 squadre

Il punto sul mercato invernale delle 22 squadre di Serie B: scatenato il Catania, scambio sull’asse Spezia-Bari, colpi Avellino e Vicenza.

Dopo tre settimane di pausa e un intero girone, quello d’andata, messo in archivio, la Serie B è pronta a riaccendere i riflettori col 22esimo turno in programma sabato prossimo dalle ore 15; in attesa di rivedere all’opera di protagonisti del campionato cadetto, il mercato invernale ha fin qui regalato interessanti operazioni soprattutto in entrata con alcune squadre in crisi che hanno già messo a segno colpi niente male in vista del rafforzamento di metà anno. Una di queste è il Catania che ha calato un tris d’assi (zero prestiti, Pulvirenti spende) in tutti e tre i reparti con Belmonte (Udinese), Coppola (Cesena) e Maniero (Pescara) che rimpolperanno la rosa a disposizione di Marcolin.

Un’altra compagine che vuole invertire il trend dell’autunno 2014 è il Latina, anche i pontini hanno già acquisito tre nuovi calciatori: c’è il ritorno del macedone Ristovski dal Parma, in prestito così come Shekiladze, attaccante proveniente dall’Empoli, e Alhassan, un altro volto noto del Francioni di nuovo via Udinese. Scambio importante sull’asse Spezia – Bari: in Puglia vanno Schiattarella e Ebagua, al Picco sarà invece di scena l’esterno offensivo Stevanovic (e dal Rijeka Bjelica preleva anche il connazionale Kvrzic); volti da Serie A a disposizione di Marino del Vicenza con i nuovi arrivati Petagna (via Milan, deludente a Latina) e Manfredini, l’esperto difensore che arriva in prestito dal Sassuolo.

Kupisz del Chievo e Stanco del Modena sono le novità in casa Cittadella, i canarini emiliani dal canto loro si assicurano Natali (dal Carpi), Fedato (dalla Samp) e Garritano (dal Cesena); Sansone, ex Sassuolo e nelle ultime stagioni in blucerchiato, finisce al Bologna, l’Avellino ceduto Arrighini al Pisa si rifà il look in avanti con Trotta, l’under 21 azzurro che era al Fulham, e Mokulu, belga-congolese di 26 anni. La capolista Carpi è ferma, così come il Livorno e il Lanciano, mentre il Frosinone per il momento ha ufficializzato solo il croato Pamic, svincolato terzino ex Chievo e Siena. Il Perugia si rinforza con la stellina Mendez che arriva tramite la Roma, attive anche Crotone e Pro Vercelli, meno Trapani e Varese, al palo invece Brescia, Entella, Pescara e Ternana.