Ronaldo torna in campo in America con i Fort Lauderdale Strikers?

Il brasiliano ha comprato il 25% del club che milita nella seconda serie americana e non ha escluso un suo ritorno in campo

Ronaldo torna in campo. Si, ci riferiamo al 'vero' Ronaldo, Luís Nazário de Lima. Il Fenomeno, infatti, ha annunciato che nei prossimi mesi cercherà di mettersi in forma per tornare sul terreno di gioco.

Il brasiliano 38enne, che ha ufficialmente lasciato il calcio a febbraio del 2011 quando vestiva la maglia del Corinthians, è diventato co-proprietario dei Fort Lauderdale Strikers, squadra che milita nella North American Soccer League, la seconda serie (l'Mls è la prima):

Tornare a giocare? Ci proverò. Sapete quanto amo il calcio, ma sapete anche quanti infortuni e quanti problemi fisici ho avuto. Per giocare bisogna essere in forma e io (sorride, ndr) non lo sono. Ci proverò, ripeto: mi allenerò tanto e intensamente anche solo per giocare una partita. Magari la finale.

Una dichiarazione clamorosa che soltanto nei prossimi mesi scopriremo se diventerà realtà, perché la Nasl partirà in primavera, e che in questo momento appare finalizzata a galvanizzare l'ambiente ed ad attirare l'attenzione mediatica.

In conferenza stampa l'ex fuoriclasse di Inter, Milan, Barcellona, Psv e Real Madrid si è detto convinto di poter dare un aiuto al movimento calcistico americano:

Ho scelto di investire nel calcio in nord America perché è in grandissima espansione e il pubblico cresce a dismisura. È un onore essere qui, avremo anche un'accademy per i giovani perché vorremmo far giocare e crescere futuri campioni qui e in Brasile.

Ronaldo ha acquistato il 25% della squadra di calcio che ha sede a Fort Lauderdale in Florida e che fino al 2010 era conosciuta come Miami Fc.

Nel caso di effettivo ritorno in campo, Ronaldo potrebbe trovare come avversario il suo ex compagno di squadra ai tempi del Real, Raul, che giocherà nei New York Cosmos.

ronaldo

Foto via Facebook

  • shares
  • Mail