I gol più pesanti nei campionati europei: Vidal al terzo posto, Candreva al quarto

La speciale classifica ideata da “Four Four Two”

di antonio

E’ una classifica speciale con parametri ideati da “Four Four Two” nel numero di febbraio 2015. Il mensile ha preso in esame i gol decisivi dei calciatori che militano in campionati europei basandosi sui dati del sito di statistiche optasports.com. Lo studio riguarda quindi la percentuale d’incidenza di un giocatore nelle partite della propria squadra. Ad esempio, se nel punteggio di 1-1, un giocatore segna il gol del 2-1 finale, quella rete vale due punti e se un giocatore, in svantaggio 0-1, realizza la rete dell’1-1 finale, vale un punto. Se segna gol “inutili” come il terzo di un 3-0 o segna il gol dell’1-4, vale zero punti. Al primo posto troviamo il brasiliano Lucas Moura, 22enne del Paris Saint-Germain con 7 gol “pesanti” per i parigini, che equivalgono a una percentuale del 63,6% d’incidenza.

In seconda posizione c’è Mario Götze, 22 anni e già un gol decisivo in una finale mondiale: 10 le sue reti pesanti nelle partite del Bayern, pari al 58,8% di incidenza. Al terzo posto il cileno della Juventus Arturo Vidal (25 anni), primo calciatore della Serie A: 8 i suoi gol decisivi nelle partite della Juve, per un 53,3% d’incidenza. A pari merito con Vidal troviamo il sudcoreano del Bayer Leverkusen Son Heung-Min (22 anni) con 8 gol decisivi per i tedeschi, stesso 53,3% dello juventino. Al quarto posto il laziale Antonio Candreva (27 anni), primo italiano in classifica: 7 gol con i biancocelesti, 50% netto d’incidenza.

Dopo il giocatore romano troviamo Max Kruse, 26 anni, centrocampista del Borussia Mönchengladbach, con 8 gol e 47,1% d’incidenza. Poi è il turno di un altro calciatore italiano, il romanista Mattia Destro. 23 anni, ha le stesse cifre di Kruse: 8 gol, 47,1% d’incidenza. Alle spalle di Destro c’è André-Pierre Gignac, 29 anni e 12 gol che valgono il 44,4% di incidenza per l’Olympique Marsiglia. Klaas Jan Huntelaar, 31enne ex milanista ora in forza allo Schalke, ha inciso per il 42,1 per cento nelle partite della squadra tedesca. La quarta presenza del campionato italiano è rappresentata da Gonzalo Higuain del Napoli. 27 anni, 10 gol decisivi nelle partite della squadra di Benitez e percentuale di incidenza del 41,7%.