Atletico Madrid: i cinesi entrano in società con il 20%

Wang Jianlin, uno degli uomini più ricchi al Mondo, entra nella società dell’Atletico Madrid con 45 milioni di euro: aprirà accademie dei colchoneros in Cina

L’Atletico Madrid parlerà cinese: Wang Jianlin uno degli uomini più ricchi al Mondo ha prelevato per 45 milioni di euro il 20% delle quote azionarie del club spagnolo. Dopo aver tentato di entrare nella società della Roma lo scorso anno, il magnate cinese ha virato sulla Liga Spagnola: l’accordo sarà ratificato nei prossimi giorni, ma c’è già stato, secondo quanto scrive ‘Marca’, il sì del presidente e dell’amministratore delegato, rispettivamente i signori Enqique Cerezo e Miguel Angel Gil. La chiusura dell’operazione avverrà proprio in Cina, dove i massimi esponenti del club spagnolo si recheranno già in queste ore. Questa operazione, dovrebbe rendere più complicate le cessioni di alcuni dei pezzi della rosa di Simeone: entrando soldi freschi nelle casse societarie, non c’è più tutta questa fretta di monetizzare dalle cessioni.

L’arrivo di Wang, oltre ad innestare denaro nelle casse dei ‘Colchoneros’ apre ad una serie di iniziative volte a far salire il valore del brand. Gil Marin e Cerezo manterranno il controllo del pacchetto di maggioranza, ma le rispettive quote si ridurranno a favore del magnate cinese: al primo rimane il 52%, mentre al secondo il 20%, esattamente come il nuovo arrivato. Il nuovo investitore metterà sicuramente un uomo di fiducia in società, ma non andrà ad interferire nella gestione sportiva, almeno non nell’immediato. Il progetto, è comunque quello di aprirsi a nuovi mercati, tramite l’avvio di ben cinque accademie con il nome dell’Atletico Madrid in Cina.

Per promuovere il marchio dei campioni di Spagna in Oriente, è prevista una tournèe della squadra di Simeone in Asia per la prossima estate, tra luglio e agosto, oltre che alcuni accordi commerciali con prestigiosi brand cinesi. Potenziando la società, l’Atletico Madrid potrebbe presto arrivare a detenere i cartellini di tutti i propri calciatori, diversi dei quali sono attualmente in mano a fondi d’investimento. Per dare l’idea di chi è entrato nella nuova proprietà del club di Madrid, basti pensare che il signor Wang ha un patrimonio stimato di più di 21 miliardi di euro.