Juventus – Chievo 2-0 | Serie A | Risultato finale: gol di Pogba e Lichtsteiner

Juventus – Chievo: la partita valida per la 20esima giornata di Serie A

Juventus – Chievo, Serie A – 13.52, formazioni ufficiali – Secondo Sky Sport, nel Chievo non ci sarà Meggiorini, ma Botta, alle spalle di Paloschi. Inoltre a centrocampo giocherà Cofie. Nella Juve tutto confermato, con Morata al fianco di Tevez.

Juventus – Chievo | Formazioni ufficali

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra, Vidal, Marchisio, Pogba, Pereyra, Tevez, Morata.

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri, Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic; Birsa, Hetemaj, Cofie, Schelotto, Botta, Paloschi.

Juventus – Chievo, Serie A – ore 13.30 Meno di due ore al calcio d’inizio di Juventus-Chievo. Le due squadre stanno per arrivare allo Stadium. Non appena saranno rese note le formazioni ufficiali ve ne daremo conto. Nel frattempo ecco le probabili scelte di Allegri e di Maran.

Juventus – Chievo | Probabili formazioni

.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra; Llorente (Morata), Tevez. All. Allegri

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic; Birsa, Izco, Hetemaj, Schelotto; Paloschi, Meggiorini. All. Maran

Juventus – Chievo è la partita valida per la 20esima giornata di Serie A in scena allo Stadium di Torino alle ore 15. Calcioblog, magazine di Blogo, la seguirà in liveblogging fornendo aggiornamenti testuali e immagini in tempo reale.

Naturalmente favorita è la capolista, che punta ad allungare, provvisoriamente, a +8 sulla Roma (impegnata stasera nel posticipo contro la Fiorentina). La squadra di Allegri è reduce dal facile doppio successo contro il Verona (in Coppa Italia prima, in campionato poi) e non perde dal 29 ottobre.

Sulla carta alla compagine allenata da Maran serve dunque un miracolo, o poco meno. Il Chievo nel 2015 non ha mai vinto ed è reduce dalla sconfitta contro la Fiorentina. La classifica, del resto, non è entusiasmante: i clivensi al momento sono al quart’ultimo posto in classifica, fuori dalla zona retrocessione, anche se solo per due lunghezze.

Allegri sorride perché ritrova Barzagli, che torna tra i convocati. Restano out Ogbonna, Marrone, Asamoah e Romulo. Assente Pirlo, che non si è ripreso del tutto dall’influenza. Al suo posto giocherà Pereyra, con Vidal, Pogba e Marchisio a completare il reparto di centrocampo. Buffon, anche lui convalescente, dovrebbe farcela. Per il resto non dovrebbero esserci novità rispetto agli undici del match contro il Verona: al fianco di Tevez Morata favorito su Llorente, a destra in difesa Caceres su Lichtsteiner, ancora alle prese col problema alla caviglia. Non figura tra i convocati Federico Mattiello, impegnato ieri con la Primavera. Per il turnover c’è tempo: mercoledì la Juve giocherà a Parma il quarto di finale di Coppa Italia.

Nel Chievo coppia difensiva formata da Dainelli e Gamberini, vista la squalifica di Cesar. Sulle fasce del centrocampo Birsa e Schelotto, con Hetemaj al centro e Cofie in panchina. In avanti Paloschi e Meggiorini sembrano in vantaggio su Pellissier e Botta.

Juventus – Chievo sarà arbitrata da Davide Massa di Imperia. I guardalinee saranno Alessandro Giallatini e Giuseppe Stallone, il quarto uomo Fabiano Preti, i due addizionali Dino Tommasi e Fabrizio Pasqua.

Juventus – Chievo | Convocati

JUVENTUS: Buffon, Chiellini, Caceres, Ogbonna, Pogba, Pepe, Marchisio, Morata, Tevez, Coman, Giovinco, Llorente, Barzagli, Bonucci, Padoin, Vidal, Lichtsteiner, Storari, Evra, Rubinho, Pereyra, Marrone.

CHIEVO: Bizzarri, Bardi, Seculin; Frey, Dainelli, Gamberini, Biraghi, Zukanovic; Cofie, Christiansen, Bellomo, Birsa, Radovanovic, Schelotto, Hetemaj, Botta, Lazarevic, Pellissier, Paloschi, Meggiorini.

Juventus – Chievo | Precedenti

25 i precedenti ufficiali tra Juventus e Chievo, di cui 23 disputati in Serie A. I bianconeri hanno ospitato in 11 occasioni i clivensi tra le mura amiche nel massimo campionato. Il primo dato che emerge è che i padroni di casa non hanno mai perso contro il Chievo; le vittorie della Juve sono 8, i pareggi 3. 24 i gol realizzati dalla Signora, che ne ha subiti 12.

L’ultimo precedente tra le due squadre risale alla scorsa stagione: a febbraio 2014 i padroni di casa si imposero per 3-1

Da segnalare che all’andata, il 30 agosto scorso, la Juve ha avuto la meglio al Bentegodi grazie all’autorete di Biraghi dopo soli sei minuti di gioco (video in apertura di post).