Lazio-Milan 3-1 | Telecronache di De Angelis, Crudeli e Pellegatti, radiocronaca Rai, interviste e statistiche – Video

La partita dell’Olimpico commentata in diretta

di antonio

Nell’anticipo della prima giornata del girone di ritorno una grande Lazio certifica tutta l’inconsistenza del Milan attuale. I biancocelesti dominano per tutta la gara e il gol iniziale dei rossoneri, nato da un regalo di Basta a Menez, ha il solo merito di scatenare la reazione rabbiosa e ordinata degli uomini di Pioli. A fine partita le statistiche sono impietose e risaltano il predominio laziale: 16 tiri a 2 per i padroni di casa che hanno festeggiato nel migliore dei modi la nuova maglia con l’aquila stilizzata, simbolo di un’epoca per il club capitolino. Nel finale Mexes perde completamente la testa (non è la prima volta) e completa la serata tragicomica del Milan, mentre la formazione di Pioli festeggia il momentaneo terzo posto, ma guarda con un pizzico di preoccupazione all’infortunio di Djordjevic (per il serbo frattura del malleolo).

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI GUIDO DE ANGELIS

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO PELLEGATTI

Numeri e curiosità – La Lazio è la squadra contro cui il Milan ha pareggiato più partite in Serie A (56): 62 vittorie e 26 sconfitte rossonere completano il bilancio. La Lazio aveva vinto solo due delle precedenti 33 sfide di campionato contro il Milan, le due casalinghe del 2012. Il Milan ha mancato l’appuntamento con il gol solo in due delle ultime 16 sfide contro la Lazio. La Lazio è comunque imbattuta nelle ultime cinque sfide casalinghe contro i rossoneri (tre vittorie e due pareggi). Il Milan non vince in campionato da cinque partite consecutive (due pareggi, tre sconfitte). E’ dallo scorso ottobre che il Milan non vince una trasferta (3-1 contro il Verona): da allora quattro pareggi e due sconfitte lontano da San Siro.

La soddisfazione di Pioli a fine partita:

“E’ una vittoria meritata, la Lazio ha offerto una prestazione di qualità e carattere. Abbiamo superato un momento difficile. Il nostro obiettivo è quello di tornare in Europa ma ora è presto per guardare la classifica. Balotelli? Io ho Klose e sono contento di allenarlo. Unica nota dolente l’infortunio di Djordjevic. All’intervallo non ho dovuto dire molto, i giocatori sanno quando sono in partita e dominano l’avversario costruendo tante occasioni. Ho detto solo di continuare così, stavamo giocando veramente bene tranne quell’errore in ripartenza. Faccio i complimenti ai miei giocatori e al pubblico. Abbiamo qualità e mentalità, non conosciamo la parola ‘mollare’ e questo è importante insieme alle qualità dei giocatori. I nostri successi, però, passano non solo dalla qualità ma anche dal sacrificio e dalla voglia di lottare insieme. Abbiamo perso immeritatamente contro il Napoli, stasera sarebbe stata la serata perfetta senza l’infortunio di Djordjevic”.

La delusione di Inzaghi (che ora rischia l’esonero):

“So di essere in discussione. E’ normale quando alleni il Milan e i risultati non arrivano. La squadra ha dato tutto, ma non riusciamo più a giocare alla nostra altezza. Dobbiamo ritrovare certezze e tirare fuori gli attributi. Dispiace, ma la soluzione è soltanto una: lavorare. Abbiamo perso qualche certezza e le nostre partite non sono più all’altezza. Non c’è molto da fare, bisogna lavorare per tornare a giocare come prima. Non riusciamo a essere alti, ma per fortuna martedì giochiamo ancora. La Coppa Italia diventa fondamentale, voglio la semifinale. Non posso non sentirmi in discussione. Per quattro mesi abbiamo illuso tutti facendo molto bene, poi qualche infortunio ci ha fatto perdere la brillantezza e tutto è più difficile. Dobbiamo tornare presto a fare bene. Mexes ha chiesto scusa. E’ stato provocato, ma non ci voleva questa scena”.

Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 | Foto


Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))
Serie A 2014-2015, Milan-Lazio 3-1 (Menez, doppietta Parolo e Klose))

lazio