Chievo - Roma, Rudi Garcia: "Lo scudetto è nelle mani della Juventus"

Chievo - Roma | Le dichiarazioni di Rudi Garcia.

Il big match di lunedì scorso contro la Juventus, terminato con il risultato finale di 1-1, ha rivelato tre verità per la Roma di Rudi Garcia: la Juventus ha mantenuto la distanza di nove punti in classifica; la Roma ha dimostrato di saper reagire anche in inferiorità numerica, acciuffando un pareggio che ha sostanzialmente svelato che il momento di crisi vissuto dai giallorossi è figlio di un malessere più psicologico che fisico; il Torino ha vinto contro il Napoli e ha impedito, di fatto, ai partenopei di avvicinarsi ulteriormente al secondo posto.

Dopo questo pericolo scampato, quindi, Rudi Garcia, nella conferenza stampa della vigilia del match in trasferta contro il Chievo, è sceso sul pianeta Terra e ha dettato la priorità di quest'ultima tranche di campionato che è mantenere il secondo posto e non pensare più allo scudetto.

Secondo l'allenatore francese, infatti, ormai il tricolore è soltanto nelle mani della Juventus. Rudi Garcia, però, vuole ripartire proprio dagli ultimi venti minuti di Roma - Juve, durante i quali si è vista la giusta reazione da parte dei giallorossi.

rudi garcia chievo roma

Chievo - Roma | Le dichiarazioni di Rudi Garcia


Queste sono le dichiarazioni più importanti rilasciate dall'allenatore francese:

Lo scudetto ormai è solo nelle mani della Juve. Noi dobbiamo difendere a tutti i costi il secondo posto a partire dal match col Chievo. Servono i tre punti per difendere bene la zona Champions. Sono sereno e motivato. La Juve ha il destino nelle sue mani. Se i bianconeri le vincono tutte, non possiamo fare nulla. Da dove si riparte? Dall'intensità degli ultimi 20 minuti con la Juventus, tutta la partita di Rotterdam e il primo tempo di Verona sono punti positivi che dobbiamo mettere in campo domani. Ho fiducia nei miei e sono motivato, andiamo a Verona per vincere e mettere in campo i parametri che ce lo consentono di fare.

Per quanto riguarda i singoli, Rudi Garcia ha dichiarato che Pjanic e Holebas sono in forma e che verranno regolarmente convocati. Per quanto riguarda Gervinho, il tecnico giallorosso ha dichiarato che l'ivoriano può essere efficace anche da attaccante esterno e che contro la Juve non ha inciso perché i bianconeri hanno difeso basso.

Riguardo la rincorsa alla zona Champions, infine, Rudi Garcia ha dichiarato di non temere l'escalation di Lazio e Fiorentina.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail