Barcellona: Luis Enrique e Dani Alves rinnovano

Luis Enrique rimarrà sulla panchina del Barcellona ancora per altre due stagioni: dopo aver spaventato i tifosi blaugrana nell’immediato post partita di Berlino (“siamo nella storia, ma non so ancora se resto”), il tecnico spagnolo ha trovato l’intesa con il presidente Bartomeu, rinnovando il contratto in scadenza nel 2016 e prolungandolo di un altro anno, ossia fino al 2017. A comunicare l’accordo, lo stesso numero uno del club catalano: "Trovato l'accordo. Resterà con noi altri due anni", ha detto Bartomeu su Luis Enrique.

In un solo giorno, dunque, il Barcellona spazza via non uno ma ben due dubbi: oltre all’allenatore che da molti è ritenuto inviso ad alcune frange dello spogliatoio blaugrana, ha rinnovato anche il terzino brasiliano Dani Alves. Il 32enne ex Siviglia era dato da tempo in partenza, ma nonostante potesse accordarsi a parametro zero con qualunque altro club, Alves ha preferito rimanere al Barcellona. Nei giorni scorsi si era parlato tanto di Milan, ma a spaventare i rossoneri è stato sicuramente l’ingaggio faraonico preteso dal nazionale brasiliano.

Dani Alves firma un nuovo contratto con i catalani valido fino al 2017 e con opzione per un ulteriore anno: sostanzialmente, il terzino chiuderà la carriera con la maglia del Barcellona, anche se sia lui sia Luis Enrique sono già concentrati sulle prossime tre coppe da conquistare nella stagione a venire: Supercoppa di Spagna, Supercoppa d'Europa e Mondiale per Club.

Luis Enrique festeggia la Champions

Barcellona: il comunicato ufficiale su Dani Alves

"Il Barcellona annuncia che Dani Alves ha accettato la proposta per il rinnovo del contratto, che scade il 30 giugno di quest'anno. Il nuovo accordo che lega le due parti sarà per altre due stagioni, fino al 30 giugno 2017, con l'opzione per una terza stagione".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail