Yoann Gourcuff torna alle orgini: sceglie il Rennes per ripartire

Il talento francese sceglie di ripartire dal Rennes, sua prima squadra, dopo la scadenza del contratto con il Lione.

Yoann Gourcuff alla fine ha sciolto i suoi dubbi, ha scelto il Rennes per ripartire, dopo la sfortunata seppure non negativa esperienza al Lione. Uno dei più brillanti e incompiuti talenti del calcio francese torna nella squadra dove è iniziata la sua carriera da professionista per provare a rilanciarsi. Stiamo parlando di un calciatore ancora ventinovenne che sulla carta potrebbe ancora dare tantissimo, ma la cui carriera è stata sempre caratterizzata da luci e ombre. Discutere le sue qualità sarebbe da folli, ma le sue prestazioni sono sempre state influenzate da problemi caratteriali, da un'eccessiva timidezza, e soprattutto da tanti, troppi, problemi fisici. Scaduto il contratto con il Lione ne firmerà uno annuale con il Rennes, riducendosi sensibilmente l'ingaggio: secondo l'Équipe guadagnerà dai 100 ai 150 mila euro al mese.

Gourcuff era stato acquistato dal Milan nel 2006, aveva vent'anni e aveva impressionato nelle prime tre stagioni da professionista. A Milano ha vinto una Champions League giocando 7 partite e realizzando un gol, ma in generale l'esperienza non fu del tutto convincente. Così dopo due anni fu mandato in prestito con diritto di riscatto al Bordeaux. Coni Girondini vince subito una Supercoppa di Francia e poi è protagonista della cavalcata scudetto con 15 gol, regalando alla squadra un titolo che mancava da dieci anni. Viene riscattato e gioca un'altra stagione ad alto livello, il Lione lo vuole a tutti i costi e lo acquista pagandolo 22 milioni più eventuali bonus.

Nell'OL, dopo una stagione positiva, però la sfortuna si accanisce su di lui e in particolare sulla sua caviglia. Passa molti mesi in infermeria, tanto che a un certo punto, ma siamo già nel 2014, decide di non meritare i 5 milioni di ingaggio e spontaneamente chiede che gli venga decurtato. In totale comunque spende 5 anni con la maglia del Lione, fino alla scadenza del contratto che decide di non rinnovare. Nei mesi scorsi si parlava di un ritorno al Bordeaux, alla fine però ha prevalso il primo amore, il Rennes, per provare a rilanciare, per l'ennesima volta, una carriera che potrebbe ancora essere lunghissima.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail