Palermo, Zamparini: "A fine anno lascerò il calcio"

gettyimages-492637058.jpg

Il Presidente Zamparini non ha cambiato idea: questa sarà la sua ultima stagione alla guida del Palermo. Già nel mese di giugno scorso Zamparini aveva dichiarato di essere pronto a farsi da parte ed oggi ai microfoni di Sky ha confermato l'intenzione di uscire di scena: "Il prossimo anno avrò 75 anni, penso sia l'ora di smettere e di soffrire per il calcio. Sto cercando qualcuno che mi sostituisca, sicuramente verrò a Palermo lo stesso...".

Durante questi 28 anni nel mondo del calcio Zamparini si è guadagnato a pieno titolo la fama di 'mangia allenatori', ingaggiando ben 44 tecnici diversi e collezionando 52 esoneri. La stagione più movimentata è stata quella del 2012/2013, nella quale Palermo retrocesse e sulla panchina rosanero si alternarono 3 allenatori diversi: Beppe Sannino (1°-3° e 29°-38°), Gian Piero Gasperini (4°-23° e 27°-28°) e Alberto Malesani (24°-26°). Tra Venezia e Palermo solo 6 allenatori sono riusciti a restare in carica dal ritiro pre-campionato fino all'ultima giornata: Alberto Zaccheroni (Venezia 1990-91), Walter Novellino (Venezia 1997-98, 1998-99), Cesare Prandelli (Venezia 2000-2001), Francesco Guidolin (Palermo 2004-2005) e Beppe Iachini (Palermo 2014-2015).

Decisamente migliore il feeling con Beppe Iachini, al quale ha perdonato anche le quattro sconfitte che hanno preceduto la sosta per le nazionali. Sulle capacità di Iachini il Presidente non ha dubbi: "Stimo molto Iachini, del resto era il mio capitano ai tempi del Venezia ed è anche un amico. Deve stare tranquillo: penso che la squadra si salverà grazie al suo impegno come nella passata stagione".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail