Mihajlovic attacca gli arbitri: "Ci penalizzano, non sono scemo" (Video)

"Ci annullano gol regolari e non ci danno i rigori": Sinisa Mihajlovic non ci sta e dopo il secondo pareggio consecutivo del Milan, dice chiaramente di sentirsi penalizzato dagli arbitri. I rossoneri sono ormai in crisi e oggi i tifosi a San Siro non hanno risparmiato fischi a nessuno, ma al di là dei propri demeriti, l’allenatore ci tiene a sottolineare ai microfoni di ‘Mediaset Premium’ che le colpe non siano propriamente tutte della sua squadra.

"Non parlo mai dell'arbitro - sottolinea Mihajlovic - , ma è da un po' di gare che ci stanno danneggiando: due i gol regolari annullati e non ci fischiano rigori. Oggi ce ne era uno su Bonaventura, poi siamo stati polli noi a subire quella rete da Toni. Abbiamo avuto tre occasioni nitide, ma in generale non si può andare avanti così. Non sono scemo".

Sinisa Mihajlovic

Dopo il mezzo passo falso di Modena contro il Carpi, il Milan non è riuscito a fare bottino pieno nemmeno con il fanalino di coda Verona. I tifosi hanno perso la pazienza e dopo aver contestato durante la partita capitan Montolivo e l’ad Galliani, al termine del match hanno riservato bordate di fischi a tutti, allenatore compreso:

"La contestazione dei tifosi la comprendo - continua il tecnico serbo - : è giusta. Mi dispiace per i tifosi e per la società. Sapete che non parlo mai degli arbitri, ma questi dettagli non posso non evidenziarli: non è che giochiamo con i ragazzi della Primavera, è incomprensibile. Così non si può andare avanti. La prestazione non è stata faticosa, abbiamo creato occasioni da gol anche con l’uomo in meno: più di così cosa dobbiamo fare? Non è la prima volta che ci danneggiano: noi qui ci giochiamo la vita. Con Galliani non ho ancora parlato, parlerò in settimana. Tatticamente stiamo provando di tutto: i miglioramenti ci sono stati, dalla partita con il Napoli a oggi. Cerchiamo di lavorare per migliorare e trovare nuove soluzioni: i ragazzi – conclude - si stanno impegnando".

  • shares
  • Mail