Calciomercato Juventus: Zaza vale 25 milioni, obiettivo di West Ham e Crystal Palace

Calciomercato Juventus. Simone Zaza, autore di una doppietta nel derby di Coppa Italia contro il Torino vinto dai bianconeri 4-0, potrebbe essere ceduto a gennaio.

Nonostante le dichiarazioni di Allegri che ne ha escluso l'addio, la volontà dell'attaccante è quella di valutare possibili offerte di club che gli permetterebbero di giocare con più continuità rispetto a quanto avviene ora in bianconeri. Con Allegri che punta da settimane sul duo d'attacco Mandzukic-Dybala, Zaza, in gol 5 volte tra campionato e coppe, fatica a trovare spazio con continuità e, alla stregua di Morata, si deve "accontentare" della panchina e di qualche entrata a partita in corsa.

Una situazione che non può essere soddisfacente anche in vista degli Europei 2016, competizione alla quale Zaza tiene tantissimo. Inevitabilmente però un utilizzo discontinuo e altalenante in bianconero può influire sulle scelte di Conte che, nelle partite di qualificazione, ha deciso di schierare, in attacco e non solo, chi gioca da titolare nei propri club come Eder e Pellè.

calciomercato-juventus-zaza-cessione.jpg

La presunta volontà di Zaza di lasciare la Juve è alimentata anche dalle varie proposte che arrivano soprattutto dalla Premier League. Sul centravanti bianconero è forte infatti l'interesse di West Ham e Crystal Palace, ambiziose compagini londinesi, in grado di accontentare anche le pretese della Juventus che chiede per la cessione a titolo definitivo di Zaza almeno 25 milioni, cifra necessaria quantomeno per ripagare l'investimento estivo dei 18 milioni pagati al Sassuolo per la risoluzione della comproprietà. Non è da escludere nemmeno una cessione in prestito, eventualità alla quale potrebbero essere interessati anche club di A.

Offerte a parte, il destino di Zaza dipenderà anche dalle scelte della Juventus, obbligata in caso di partenza dell'attaccante, ad acquistare un'alternativa di buon livello e che accetterebbe di buon grado un ruolo da rincalzo nelle scelte di Allegri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail