Dybala: Zamparini condannato a pagare 15 milioni

Il Palermo condannato dall’Alta Corte di Manchester: dovrà risarcire il fondo che lo aiutò a comprare Dybala nel 2012

Paulo Dybala ha lasciato il Palermo l’estate scorsa per trasferirsi alla Juventus, ma il presidente Maurizio Zamparini è stato condannato a risarcire il fondo d’investimento che nel 2012 lo aiutò ad acquistare l’attaccante argentino. La sentenza è giunta nei giorni scorsi dall’Alta Corte di Manchester e si basa sul fatto che rispetto ai 13 milioni che Zamparini avrebbe dovuto spendere per acquistare Dybala dall’Instituto Cordoba, in realtà ne pagò solamente 4.

Ora, il presidente del Palermo dovrà risarcire il fondo Pencil Hill Ltd versando nelle loro casse 15 milioni di euro. Lo stesso fondo, si è già impegnato tra l’altro ad investigare nel calcio inglese per capire se altre società che hanno avuto a che fare con il Palermo abbiano riscontrato eventuali irregolarità. Questo il commento di Gustavo Mascardi, consulente della Pencil Hill:

“A Torino sono stati dei signori. Invece Zamparini sfugge a tutte le sentenze, anche quelle della Fifa. Ma sulla base di questa sentenza, presto ci rivolgeremo anche alle autorità giudiziarie europee e a quelle italiane. Questo signore deve capire che deve onorare gli impegni, come fanno le altre società”.