Ibrahimovic: il West Ham ci prova

Zlatan Ibrahimovic rimane uno dei calciatori più corteggiati del calciomercato: nonostante vada per i 35 anni, il centravanti svedese ha molte richieste in vista della prossima stagione, quando, come già annunciato ufficialmente, non giocherà più nel Paris Saint Germain. Dopo quattro anni in Francia e altrettanti campionati vinti, Ibra sta valutando attentamente il da farsi: tra le ipotesi, scartata ormai quella milanista per stessa ammissione del patron Berlusconi, rimangono in piedi il ritorno in patria al Malmo, Cina, Usa, ma soprattutto Premier League.

Si è parlato tanto nelle ultime settimane di una chiamata di José Mourinho, che lo vorrebbe con sé al Manchester United per risollevare le sorti dei Red Devils, ma non sarebbe l’unico club inglese interessato. "Sì, posso confermare che c'è l'interesse della Premier League nei miei confronti", ha ammesso Zlatan Ibrahimovic, ma oltre allo United ci sarebbe sulle sue tracce il West Ham, squadra che a sorpresa sta lottando per un posto in Champions League. La conferma arriva dal co-proprietario del club londinese, David Sullivan:

"Per la prossima estate abbiamo una lista che comprende una decina di attaccanti militanti in varie squadre europee - dichiara a 'talkSPORT' - E la maggior parte dei nostri investimenti sarà mirata proprio a rafforzare il reparto offensivo. Ibrahimovic? Mi piacerebbe moltissimo portarlo qui - continua Sullivan - anche se non so se accetterebbe di giocare per noi. Ha 34 anni, ma è ancora un giocatore fantastico".

La palla ora passa allo svedese.

Zlatan Ibrahimovic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail