Lazio: Prandelli vicino, Pioli verso l'Atalanta

La panchina della Lazio dovrebbe avere presto un nuovo padrone: si tratta di Cesare Prandelli, che dopo l’avventura sulla panchina della nazionale italiana e la parantesi in Turchia con il Galatasaray, ripartirà proprio dalla capitale. Prandelli ha già incontrato Claudio Lotito e pare che dal vertice ne sia uscito con un’intesa di massima sulla base di un biennale da 1,8 milioni di euro. Situazione in stallo per qualche giorno: prima, infatti, dovrebbe esserci la firma di Stefano Pioli con l’Atalanta (addio ad Edy Reja), che consentirà a Lotito di liberarsi di un altro allenatore a libro paga.

Incerto, a questo punto, il destino di Simone Inzaghi, che ha traghettato la squadra da marzo alla fine del campionato con buoni risultati: l’ex centravanti potrebbe tornare ad allenare la squadra Primavera. Con l’annuncio di Prandelli, atteso per le prossime ore, si concluderà un lungo giro di consultazioni che Lotito ha avviato nelle scorse settimane e nel corso delle quali ha incontrato, tra gli altri, anche l’ex ct del Cile Sampaoli e Roberto Di Matteo, ex manager del Chelsea.

Prandelli - Lazio

Il valzer delle panchine, però, non finisce qui: si attende ancora l’ufficializzazione di Sinisa Mihajlovic al Torino, dopo la rescissione con il Milan. Giampiero Ventura, che lascerà i granata in anticipo di due anni rispetto alla naturale scadenza del contratto, si accorderà nei prossimi giorni con la Figc per sedere sulla panchina della nazionale italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail