Lazio, ultim'ora: salta Bielsa (Lotito gli fa causa), torna Inzaghi

Lazio, ultim’ora: Marcelo Bielsa rifiuta la panchina, si finirà in tribunale. Dopo giorni e giorni di attese e rimpalli, il tecnico argentino ha rotto gli indugi: non si siederà sulla panchina dei biancocelesti, che sarà affidata anche per la prossima stagione a Simone Inzaghi. Claudio Lotito, furente, è stato costretto a correre ai ripari, richiamando il tecnico che nel frattempo aveva “passato” alla Salernitana, club che controlla in Serie B. Lo ha riferito poco fa Sky Sport.

Lo chiamano il “loco” non a caso: da Bielsa ci si deve sempre aspettare di tutto. Così, nella notte, il tecnico argentino ha comunicato alla dirigenza della Lazio che non prenderà alcun volo per l’Italia. Dopo giorni di titubanze e attese, il club capitolino aveva annunciato ufficialmente il nuovo allenatore, che sarebbe dovuto sbarcare a Roma già nei giorni scorsi. Lotito, forte di un contratto firmato da Bielsa e dai suoi collaboratori, per giunta già depositato in Lega, ora è pronto a portare l’argentino in tribunale.

Non sarebbe la prima volta, visto che già con Petkovic, il patron biancoceleste fu costretto a risolvere una partita contrattuale in tribunale. Ora, però, non c’è tempo da perdere per la Lazio: Lotito ha richiamato in fretta e furia Simone Inzaghi, che già aveva ereditato la panchina biancoceleste lo scorso 3 aprile dopo l’esonero di Stefano Pioli in seguito alla sconfitta nel derby. Giusto in tempo per evitare la presentazione ufficiale prevista la prossima settimana quale nuovo allenatore della Salernitana. Quanto a Bielsa, ora, si dovrebbero spalancare le porte della nazionale argentina dopo le Olimpiadi di Rio.

Bielsa - Lazio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail