Lazio, Luis Alberto: "Possiamo battere la Juve"

Luis Alberto è una delle stelle della Lazio di Simone Inzaghi in questo inizio di stagione. Lo spagnolo rappresenta una grossa sorpresa perché lo scorso anno era riuscito a ritagliarsi pochissimo spazio, accumulando in una stagione intera meno della metà dei minuti giocati in questo primissimo scorcio di stagione. Simone Inzaghi l'ha elogiato più volte, spiegando che il giocatore ha fatto fatica in un primo momento a capire i tempi e le caratteristiche del nostro calcio. Il nuovo ruolo nelle gerarchie di Inzaghi finalmente soddisfa lo spagnolo: "In un primo momento ho avuto la sensazione di essere un comprimario, ma, per vari motivi, sono entrato in pianta stabile in squadra e ora mi auguro che sia così durante il resto della stagione".

Luis Alberto è uno che ha fame oltre ad essere capace di sognare in grande. Lo spagnolo, infatti, spera di venire preso in considerazione anche dal CT Lopetegui in vista del Mondiale: "Il sogno di vestire la maglia della nazionale spagnola è sempre presente. Si è visto che il ct Lopetegui non ha paura di dare la possibilità a giocatori che non sono mai stati convocati finora e con il duro lavoro e il buon gioco la possibilità di andare in nazionale ci sarà".

La Lazio in questo momento vola sulle ali dell'entusiasmo e Luis Alberto ha ambizioni chiare, a partire dalla prima partita dopo la sosta contro la Juventus: "Li abbiamo già battuti, sappiamo che sarà difficile ripeterci ma nel calcio può succedere di tutto. L'obiettivo della Lazio? Giocare al meglio in Europa e andare avanti il più possibile e in campionato ripetere almeno la posizione (quinto posto, ndr) dello scorso anno e perfino migliorarla".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail