Video - tifosi del CSKA picchiati e accoltellati da ultrà romanisti

Due tifosi russi hanno riportato delle contusioni mentre un altro è stato accoltellato

Nonostante le importanti misure di sicurezza disposte dalle autorità, consapevoli del clima teso che si sarebbe potuto creare dopo gli scontri avvenuti nel 2014, non sono mancati "incidenti" prima di Roma-CSKA Mosca di martedì scorso. La massiccia presenza di polizia e carabinieri non ha impedito ai soliti teppisti di mettere in scena il loro show. Si sono infatti verificati "scontri" fra tifosi nei pressi dello Stadio Olimpico, precisamente sul Ponte Duca d'Aosta dove un tifoso russo è stato accoltellato e altri due sono stati picchiati con dei bastoni.

Purtroppo lo Stato non ha ancora trovato contromisure realmente efficaci per far cessare l'odioso fenomeno della violenza, lasciando troppa libertà a questi gruppi di sottosviluppati che vanno allo stadio per fare tutto tranne che per assistere ad una partita. Siamo già in abbondante ritardo ma è decisamente arrivato il momento di reprimere il fenomeno anziché limitarsi a controllarlo alla meno peggio. Le persone che si vedono in questo filmato non dovrebbero più entrare in uno stadio. Mai più.

  • shares
  • Mail