Il procuratore di Matteo Politano, Mario Giuffredi, ha parlato con Spalletti e ha risolto qualche piccolo dissidio tra il tecnico ed il suo assistito.

SportMediaset ha intervistato Mario Giuffredi che ha descritto la situazione di mercato di Matteo Politano. “Col tecnico c’è un buon rapporto, abbiamo chiacchierato e ci siamo riappacificati, abbiamo anche chiarito alcune cose. Va tutto bene, è tutto sereno. Io preferisco in ogni caso incontrare e chiarirsi, per poi andare avanti con il lavoro nel modo migliore. A parte il botta e risposta, con Spalletti c’è sempre stato un buon rapporto. Non si è rotto niente, sennò ci saremmo comportati tutti in modo differente. E’ stato un momento del calciatore un po’ così”.

Ci può stare che un calciatore stanco, a fine campionato, non viva bene una situazione e possa dire apertamente un suo pensiero. Ma poi passa. Se Politano dovesse restare al Napoli lo farà con la testa giusta, l’entusiasmo giusto e la concentrazione giusta. Stiamo avendo colloqui con altre società, al Napoli qualche richiesta è già arrivata ma diciamo che non è ancora pronta per quelle che sono le richieste del Napoli. Politano è in una delle società migliori d’Italia e se dovesse rimanere non ci sarebbero problemi. Il suo cartellino viene valutato 20 milioni, ma poi serve guardare anche il mercato reale e la vita in generale. Offerte? Una italiana e un paio estere. Milan? Non possiamo fare nomi. Valencia? Può essere, si sa che Gattuso è un estimatore di Politano. Ma non c’è niente di definito, può darsi che rimanga e tra due mesi si renda conto di aver fatto la scelta migliore restando a Napoli“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-07-2022


De Ligt vuole andare al Bayern, piovono conferme

Morata cerca di entrare nelle grazie di Simeone, la Juve è lontana