Domenica a Salerno si giocherà il sentitissimo derby tra la Salernitana e la Nocerina, dire che tra le due tifoserie i rapporti non sono amichevoli è un puro eufemismo, per questo in città c’è molta preoccupazione e sono state disposte misure assolutamente straordinarie per prevenire ogni tipo di problema. Le due squadre, per i diversi destini che hanno caratterizzato la loro storia recente, non si incontrano da un bel po’ di tempo, l’ultima sfida risale alla fine degli anni ’80, da allora sono passati ormai 25 anni. Tutto questo tempo però non è stato sufficiente a stemperare la rivalità tra le due città e le rispettive tifoserie che fra tre giorni si ritroveranno di nuovo faccia a faccia.

Almeno dal punto di vista sportivo, perché i tifosi da Nocera non potranno muoversi, la trasferta è stata infatti loro vietata e il settore ospiti sarà chiuso, la decisione è stata presa dalla Prefettura di Salerno in accordo con il Comitato di Analisi per la Sicurezza di Manifestazioni Sportive (CASMS). I biglietti non saranno in vendita per i residenti a Nocera Inferiore e nei comuni limitrofi, la partita sarà inoltre anticipata alle 12:30 e trasmessa in diretta tv su Rai 3 con segnale splittato nella provincia di Salerno. Misure straordinarie che rendono bene l’idea di quanto alto sia il timore che a contorno dell’evento possano esserci incidenti che vedono coinvolti i sostenitori delle due squadre.

Le due città sono separate da appena 18 km che saranno pattugliati metro per metro durante la giornata di domenica, nonostante ciò De Luca, sindaco di Salerno, non si fida e per precauzione ha deciso di sospendere anche il servizio della nuovissima metropolitana cittadina. L’opera è stata inaugurata due giorni fa e il primo cittadino teme che le stazioni possano essere oggetto di scontri tra opposte fazioni o bersaglio di atti vandalici da parte dei tifosi della Nocerina, per questo ha deciso di bloccare tutto le corse dalla 9 di domenica mattina alle 17:30 del pomeriggio con relativa chiusura delle stazioni. Un disservizio per i cittadini che il Comune campano ritiene inevitabile, purtroppo l’Italia del calcio nel 2013 è anche questa.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Lega Pro Salernitana tifosi

ultimo aggiornamento: 07-11-2013


Palermo, Gennaro Gattuso si sfoga: “Zamparini è ipocrita e cattivo”

L’appello di Paolo Scaroni: “Chiedo i codici identificativi sulle divise”