Strano caso in FA Cup: un giocatore è stato espulso per essersi fermato, a partita in corso, ad urinare dietro ad una siepe

Fatto molto curioso quello successo nell’ultimo turno di FA Cup in Inghilterra. Durante la partita tra Blackfield & Langley FC e lo Shepton (squadre dilettanti) il portiere dei primi è stato espulso. Il motivo? Presto spiegato dal vice allenatore della squadra: «Stavamo battendo un calcio d’angolo e lui aveva urgente necessità di andare in bagno. Perciò è andato dietro una siepe, ma all’improvviso gli avversari si sono messi a gridare “Che diavolo sta facendo?“. L’arbitro si è quindi avvicinato e lo ha espulso».

Non è mancata l’ironia, in vista della ripetizione del match, conclusosi 0-0. «Il replay di «Urinate gate» si giocherà martedì 6 settembre. Cerchiamo uno sponsor per il match: idraulici approfittatene» ha scritto lo Shepton Mallet, giornale locale, «Ci vediamo martedì sera (Speriamo di avere molte pause per il bagno nel corso della gara!)» la risposta del Blackfield & Langley FC.

L’articolo FA Cup: calciatore espulso per aver fatto pipì dietro ad una siepe proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 05-09-2022


La classifica di Serie A aggiornata dopo la clamorosa sconfitta della Roma

Roma umiliata a Udine: ecco perché non vincerà lo Scudetto