Termina l’avventura interista del Ninho Maravilla con un anno d’anticipo rispetto a quanto previsto dal contratto.

L’Inter ha trovato l’accordo per la rescissione anticipata del contratto di Alexis Sanchez che scadeva a giugno 2023, lo comunica Sky Sport: i nerazzurri dovrebbero pagare una buonuscita intorno ai 5 milioni più alcuni stipendi arretrati.

Il vincolo che legava il cileno al club milanese prevedeva uno stipendio netto di 7 milioni e lordo di 10 per i benefici del decreto crescita: ecco perché l’Inter aveva fretta di rescindere. Sanchez non faceva più parte del progetto di Simone Inzaghi specie dopo l’arrivo di Romelu Lukaku; probabilmente i nerazzurri si aspettavano di più da lui ma qualche acuto notevole da parte sua c’è stato, su tutti il goal che ha regalato all’Inter la vittoria della SuperCoppa italiana contro la Juventus. La sua prossima destinazione potrebbe essere il Marsiglia.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-08-2022


D’Agostino: “il Milan progetta con consapevolezza”

Il punto sul mercato della Juve: tante trattative aperte