Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, sottolinea perché la sua squadra non ha potuto ingaggiare Paulo Dybala.

Beppe Marotta ha rilasciato una lunga intervista a DAZN e tra gli argomenti trattati c’è anche la Joya. “Dybala? Se n’è parlato tanto. Posso semplicemente dire che è un ragazzo serio, un gran professionista, ma come ho detto in tempi non sospetti eravamo e siamo a posto in un settore offensivo di grande valore. Non c’era spazio non perchè non fosse bravo, ma perchè non c’era la necessità”.

Giuseppe Marotta

Poi tutto è stato strumentalizzato e si rischia di fare brutta figura, ma non è così: oggi l’Inter ha un reparto avanzato di grande valore e ce lo teniamo ben stretto. Dybala lo vede bene a Roma, penso che possa essere la piazza ideale per lui, dove possa sentirsi un leader. Non dico erede di Totti, ma è un calciatore che può dare soddisfazioni agli spettatori con le sue giocate. Gli auguro ogni bene“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-07-2022


Marotta evidenzia: “Per Bremer c’è stata un’offerta molto distante dalla nostra”

La Lazio cede Muriqi e prepara diverse operazioni a centrocampo