Fatih Terim paga a carissimo prezzo il suo nervosismo incontrollato. Il tecnico del Galatasaray, che solo tre giorni fa è uscito dalla Champions League dopo una bella gara di ritorno contro il Real Madrid, è stato squalificato per nove giornate dalla Federcalcio turca per insulti e tentata aggressione all’arbitro Suleyman Abayha durante la partita contro il Mersin vinta per 3-1 dal club di Istanbul. L’ex allenatore di Milan e Fiorentina, dopo una serie di decisioni arbitrali contestate, ha perso la calma ed è entrato in campo, prima scagliando il pallone sul terreno di gioco e poi insultando il direttore di gara e un rappresentante della federazione turca.

Il tecnico dovrà anche pagare una multa di 21mila euro. Sanzione abbastanza pesante anche per gli assistenti di Terim, Hasan Sas e Umit Davala, allontanati dal campo insieme a Terim. I due dovranno invece scontare due giornate di squalifica. Il Galatasaray ha già annunciato ricorso, ma se le squalifiche saranno confermate non è esclusa la presenza sulla panchina di Duygu Erdogan, una donna che fa parte dello staff tecnico. Ad ogni modo lo sapremo sabato, quando il Galatasaray affronterà il Karabuks.

Il campionato per l’allenatore turco termina già ad aprile perché, se la squalifica sarà confermata, Terim non potrà più dirigere la sua squadra fino alla prossima stagione (mancano sei giornate alla fine della Super Lig). L’ex tecnico dei Fiorentina e Milan è sempre stato abbastanza irascibile, ma mai fino al punto da guadagnarsi una squalifica così severa. In lizza per sostituire Terim nelle prossime giornate, oltre all’allenatrice in seconda Duygu Erdogan (sarebbe la prima donna nella storia a dirigere una squadra del campionato turco), c’è anche l’ex portiere brasiliano Claudio Taffarel, vincitore del Mondiale in America nel 1994 con la nazionale verdeoro.

______________
Duygu Erdogan

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

calcio estero notizie personaggi video

ultimo aggiornamento: 12-04-2013


Anticipi e Posticipi Serie A 2013: Juventus – Milan domenica 21 Aprile, Toro – Juve domenica 28 alle 15.00

Premier League | No al minuto di silenzio per la Thatcher negli stadi inglesi