La strategia degli agenti di Vlahovic

Ancora incerto il futuro del centravanti serbo.

Continua il braccio di ferro tra la Fiorentina ed il suo uomo cardine Dusan Vlahovic. Stando a quanto visto finora però questa situazione non incide sul rendimento dell’attaccante. Mercoledì prima della partita di Coppa Italia contro il Napoli il direttore generale Joe Barone aveva chiesto al serbo di chiarire le sue intenzioni. Il silenzio di Vlahovic è continuato ed il Corriere dello Sport ritiene che tutto questo faccia parte del piano dei suoi procuratori.

 

commisso fiorentina

 

La strategia dell’entourage dell’attaccante sarebbe di liberarlo a zero nel 2023, anno della scadenza del contratto con i viola. Così facendo il serbo potrebbe scegliere con maggiore libertà la prossima destinazione. Il club ovviamente cercherà di venderlo prima di quella data per ricavarci qualcosa. ArsenalAtletico Madrid e più nelle retrovie Paris Saint Germain Manchester City sarebbero le squadre più interessate.