Joshua Zirkzee

Fabio Ravezzani ha espresso la propria preferenza tra Sesko e Zirkzee come nuovo attaccante del Milan.

Il tema attaccante sta letteralmente incendiando i dibattiti calcistici. I rallentamenti nella trattativa Zirkzee non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi che, memori dello scorso anno con Thuram, temono una seconda beffa. Fabio Ravezzani, tramite il proprio profilo X, ha espresso la propria preferenza qualora fosse un dirigente del Milan. La sua posizione va in netta controtendenza con quelle che sembrano essere le volontà della squadra mercato rossonera.

Sesko o Zirkzee?

Fabio Ravezzani non avrebbe dubbi se fosse al posto di Ibrahimovic o Moncada, o addirittura Furlani. Il giornalista infatti, tramite un post, ha comunicato che Sesko è un attaccante fantastico e a mio giudizio è migliore di Zirkzee. Proseguendo nel discorso ha aggiunto inoltre che “se davvero costasse 60 mln nei panni del Milan non avrei dubbi”. Il profilo di Sesko è stato a lungo corteggiato dai rossoneri, al quale hanno preferito Zirkzee sul quale la squadra mercato rossonera ha riversato tutte le proprie speranze e ambizioni.

Benjamin Sesko
Benjamin Sesko

La posizione del Milan

Il Milan pare abbia invece sciolto ogni riserva decidendo di puntare su Zirkzee, convinto di poter superare l’ostacolo commissioni richieste dal procuratore Kia Joorabchian. Anzi, la squadra mercato rossonera, qualora ce ne fossero le opportunità, vorrebbe regalare a Fonseca anche un’altra punta, da aggiungere a Jovic( fresco di rinnovo, ndr ) così che il tecnico portoghese possa avere il miglior ventaglio di scelte per il reparto avanzato. Un nome su tutti potrebbe essere, oltre a Zirkzee, Broja del Chelsea.

L’articolo Milan, Sesko o Zirkzee? Ravezzani: “Non ho dubbi su chi sceglierei…” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-06-2024


Milan, Fofana o Wieffer a centrocampo: il Club ha ristretto il campo a questi due profili

Milan, Pavard provoca Giroud: “Entrambi Campioni d’Italia, io però ha la seconda stella”