L’allenatore della Roma Josè Mourinho parla della bellezza dei derby vissuti in carriera e tira una stoccata a Zeman.

Josè Mounrinho ha parlato del derby in conferenza stampa. “Non è mai una partita uguale alle altre. Tutta la vita con i derby, il primo quello di Lisbona e l’ultimo quello di domani. Siamo già abituati. Un allenatore con 25 titoli non va a rispondere ad un allenatore con due serie b (in riferimento alle frasi di Zdenek Zeman, ndr). Per me sono tutti belli i derby. Quando gioco lo faccio pensando a quelli che storicamente lo vivono come tifosi”.

Ho giocato Benfica-Sporting e Benfica-Porto da allenatore diverso. Non è stato diverso: un derby è un derby. Bisogna mettersi nella prospettiva degli altri, i tifosi. La Roma che mi piace di più è la Roma che vince e domani voglio una Roma che vince. L’approccio sempre è importante, non solo domani. Quando dico saper resistere mi riferisco alle ultime 5 partite. Contro l’Atalanta e contro il Vitesse, Contro l’Udinese  e Sassuolo: tutte queste partite devi avere la forza di mantenere questo risultato, se tu perdi devi avere la forza di cercare un risultato positivo. Se vogliamo tornare alla partita di andata contro la Lazio noi fino all’ultimo abbiamo lottato. La nostra squadra lotta sempre, anche contro la Juve. Fino alla fine la squadra ci sta sempre”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


Sarri: “Il derby è una partita a parte, non capisco la polemica dei tifosi con Acerbi, Mourinho è arrivato tardi”

Mihajlovic: “Vorrei restare a Bologna, abbiamo cambiato modulo per per subire meno”