L’incontro tra Antonio Conte e gli allenatori della serie A dovrebbe tenersi a Milano martedì 16 dicembre. Il titolo scelto non sembra lasciare dubbi sul contenuto della discussione: ‘Rapporto Club/Nazionale: se migliorabile, come?’.

Il ct dell’Italia dopo l’amichevole vinta per 1-0 contro l’Albania aveva lamentato pubblicamente un certo disinteresse generalizzato nei confronti degli Azzurri osservando come fosse controproducente ritrovare i calciatori soltanto 4 mesi dopo per Bulgaria-Italia, in programma il 27 marzo 2015 a Sofia (video in apertura di post).

Le parole di Conte avevano provocato la reazione stupita di Andrea Agnelli (“Il rapporto tra la Nazionale ed i club è perfetto, non capisco dove siano i problemi”) e quella decisamente più propositiva di Massimiliano Allegri che si era detto disponibile al confronto con il suo predecessore alla Juve.

Alla riunione di Milano parteciperanno anche il presidente Figc Carlo Tavecchio e quello della Lega di serie A, Maurizio Beretta.

L’obiettivo di Conte è ottenere due stage entro giugno prossimo ed in questo senso vanno letti gli incontri programmatici tenuti negli scorsi giorni dal selezionatore con il consigliere federale Lotito, il team manager Oriali e lo stesso Tavecchio.

Intanto, dopo il no di Dybala, sarebbe vicino a dire sì l’altro italoargentino del Palermo, Vazquez (la mamma è di Padova), in caso di convocazione di Conte.

Gli altri calciatori potenzialmente italiani pur essendo nati altrove sotto osservazione da parte della federazione sono José Mauri del Parma (che è già nel giro dell’Under) e il 18enne Gianluca Gaudino del Bayern Monaco.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

allenatori antonio conte Italia

ultimo aggiornamento: 06-12-2014


Petit contro la Francia: “Sono ipocriti, avrei preferito l’invasione tedesca”

Italia-Croazia, sentenza UEFA: anche Figc multata