L’ex Milan, Serginho parla in una lunga intervista alla gazzetta dello sport, ecco cosa ne pensa l’ex terzino rossonero.

Indimenticabile treno rossonero, il brasiliano Serginho parla alla Gazzetta dello Sport di cosa ne pensa del Milan: “Sognare va sempre bene, ma siamo onesti, il gap coi top team europei c’è ancora. Il Milan s’è rinforzato ma è un passo indietro rispetto a club come Liverpool e Real Madrid. Differenze? Una su tutte: la profondità della rosa. Le squadre più forti sfruttano le sostituzioni senza perdere troppa qualità, alla lunga questo incide.

Milanello

Aggiunge: “Sono convinto che il Milan salirà un altro gradino e completerà un ulteriore step di crescita. Champions? L’obiettivo dev’essere superare la fase a gironi, migliorando quanto fatto l’anno scorso.

Conclude: “Maldini e Massara sono stati gli artefici dello scudetto, insieme a Pioli. Aggiungerei pure Moncada, che ha lavorato bene nello scouting. Mi ha un po’ stupito il rtardo sui rinnovi ma ero sicuro che sarebbe finita così. Impossibile immaginare un Milan senza Paolo, oggi.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Milan

ultimo aggiornamento: 09-07-2022


I pensieri di Koulibaly

Baiocchini: “Sanches? Il Milan quindi si sente ancora in pista”