Serie A, 34 giornata: la Juve torna terza, ma che fatica con l’Udinese!

I bianconeri vincono in rimonta contro i friulani e raggiungono Atalanta e Milan a quota 69. Spettacolare 4-3 tra Lazio e Genoa

Dopo i tre anticipi del sabato (qui risultati e resoconto), si completa oggi la 34.a giornata di Serie A. Infiamma la lotta per i posti che garantiscono l’accesso all’Europa che conta: la Lazio prosegue la sua risalita battendo 4-3 il Genoa allo stadio Olimpico. I biancocelesti si portano in vantaggio con Correa e prima del 45’ trovano anche il raddoppio con Immobile su rigore. Ad inizio ripresa, il Genoa accorcia le distanze con l’autorete di Marusi, ma Luis Alberto prima e Correa dopo portano il punteggio sul 4-1. Tutto finito? Nemmeno per scherzo, perché Scamacca trasforma un calcio di rigore e un minuto dopo Shomurodov firma il 4-3 che farà tremare i biancoelesti fino al 90’.

Nelle gare delle 15, il pareggio per 1-1 tra Sassuolo e Atalanta (in gol Gosens e Berardi, con un rigore sbagliato da Muriel) ha consegnato all’Inter il diciannovesimo Scudetto e ha però consentito alla squadra di Gasperini di prendersi il secondo posto a quota 69.

Può recriminare il Napoli per la grande occasione persa oggi contro il Cagliari: in vantaggio al 14′ con Osimhen, gli azzurri si sono fatti raggiungere in pieno recupero da Nandez. Una rete che ha consentito ai sardi di superare momentaneamente il Torino in classifica, impegnato lunedì contro il Parma.

Spettacolare il 3-3 del Dall’Ara tra Bologna e Fiorentina: i viola, avanti in tre occasioni, si sono fatti raggiungere tutte le volte da Palacio, che ha firmato la sua tripletta personale sempre imbeccato da Vignali. Per la squadra di Iachini è andato ancora una volta a segno Vlahovic, con una doppietta (il primo su rigore) che vuol dire 19 gol in campionato. Tra i due del serbo, la rete di Bonaventura.

Cristiano Ronaldo, dopo quattro partite a secco, è tornato a segnare e a far vincere la Juventus: sua la doppietta che, negli ultimi minuti, ha permesso ai bianconeri di ribaltare l’Udinese, passata in vantaggio al 10′ con Molina. Il portoghese, al 27° gol in campionato, si conferma sempre più il capocannoniere di questa Serie A, e con questa vittoria la Juventus è tornata terza, portandosi a pari punti con Atalanta e Milan.

Nel posticipo delle 20.45, la Roma perde la terza partita di fila tra campionato ed Europa League (la quarta nelle ultime cinque in totale), e cade anche al Ferraris contro la Sampdoria per 2-0. Di Adrien Silva e Jankto le reti blucerchiate, con i giallorossi che possono recriminare per una rete annullata a Dzeko ma soprattutto per un rigore sbagliato dal bosniaco.

Lunedì il Torino potrebbe condannare matematicamente il Parma alla retrocessione.

Serie A, risultati 34.a giornata

Sabato

Verona-Spezia 1-1

Crotone-Inter 0-2

Milan-Benevento 2-0

Domenica

Lazio-Genoa 4-3

Bologna-Fiorentina 3-3

Napoli-Cagliari 1-1

Sassuolo-Atalanta 1-1

Udinese-Juventus 1-2

Sampdoria-Roma 2-0

Lunedì

20:45 Torino-Parma

Classifica Serie A 2020-2021

Inter 82
Atalanta 69
Juventus 69
Milan 69
Napoli 67
Lazio 64
Roma 55
Sassuolo 53
Sampdoria 45
Verona 42
Udinese 39
Bologna 39
Fiorentina 35
Spezia 34
Genoa 33
Cagliari 32
Torino 31
Benevento 31
Parma 20
Crotone 18

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Juventus

Tutto su Juventus →