Parla il presidente del Verona, Maurizio Setti parla in una intervista a Radiosei. Questa la situazione su Casale, Simeone e Ilic.

Il presidente del Verona, Maurizio Setti parla così a Radiosei dei possibili affari con la Lazio: “Nicolò Casale è seguito da tanti club. La Lazio aveva dimostrato interesse già a gennaio per un giocatore di grande prospettiva, ci sarà sicuramente una possibilità che vada a Roma ma bisogna muoversi prima dell’inizio del ritiro. Vedremo nei prossimi giorni ma noi siamo sereni che Casale può fare bene in club più prestigiosi del nostro. Rischio derby di mercato? Sì, potrebbe esserci. Certi nomi sono ambiti da tante società, non solo da due: staremo a vedere che succede sul mercato, gli incastri si faranno tra un po’. Noi saremo rispettosi e trasparenti con tutti.”

Antonin Barak
Antonin Barak

Aggiunge il presidente del Verona. “Simeone e Ilic? Se vengono tutti a giocare alla Lazio poi Lotito deve tirare fuori troppi soldi e si arrabbia (ride, ndr). Non credo si possa fare tutto con un unico club con i miei pezzi pregiati, è un discorso che non mi sento di garantire che si possa intraprendere con un club solo. Non abbiamo preclusioni con nessuno, è questione di programmi: se la Lazio continua con Sarri deve fare un mercato di un certo tipo, ma sono decisioni che non mi riguardano. Io ovviamente consiglierei questi giocatori a chiunque. Io a Lotito ho consigliato cosa fare, la possibilità di fare un’operazione con la Lazio c’è e anche in percentuale abbondante. Forse anche due. Dipende però dai programmi che la Lazio ha per il mercato”. Conclude così Setti.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-05-2022


Napoli, De Laurentiis: “Ho trattato personalmente Bernardeschi”

Sassuolo, Carnevali: “Pinamonti? lo vorremmo molto volentieri”