Caos Genoa: esonerato Delneri, Preziosi richiama Ballardini

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi, che oggi ha subito anche una durissima contestazione da parte dei suoi tifosi, ha deciso di esonerare Luigi Delneri dopo la sconfitta casalinga con il Catania. La notizia è stata data in anteprima dal quotidiano genovese Il Secolo XIX che anticipa anche il nome del nuovo tecnico del Grifone: sulla panchina rossoblu torna Davide Ballardini che aveva già guidato la squadra nella stagione 2010/2011 subentrando all'esonerato Gasperini. Ulteriori dettagli li svela l'esperto di mercato Alfredo Pedullà: il romagnolo è in viaggio verso la Liguria dove alle 23 è previsto un incontro con la società, firmerà un contratto fino a giugno nel quale è previsto un premio salvezza.

Come dicevamo la decisione arriva dopo l'ennesima prova deludente della squadra che si è dovuta inchinare di fronte al Catania. Delneri era arrivato al Genoa lo scorso 21 ottobre subentrando a De Canio dopo la sconfitta per 4-2 contro la Roma. In totale il friulano ha guidato la squadra per 13 partite di campionato con un ruolino di marcia tutt'altro che positivo, con una partenza choc caratterizzata da 5 sconfitte di fila. In totale, con la partita di oggi, sono 9 le partite in cui il Genoa è uscito dal campo senza punti, soltanto due le vittorie, contro Atalanta e Bologna, e altrettanti i pareggi. Evidentemente troppo poco, tanto che la squadra è adesso in piena zona retrocessione.

A fine partita Delneri aveva smentito l'ipotesi di una riunione con la società in serata e aveva assicurato che avrebbe continuato a fare del suo meglio per risollevare le sorti del Genoa. Rassicurazioni che a quanto pare non hanno tranquillizzato Preziosi che ha deciso di correre subito ai ripari cambiando per la seconda volta in questa stagione l'allenatore. Nella sua precedente esperienza in Liguria Ballardini aveva fatto molto bene, subentrato a Gasperini dopo 10 giornate aveva subito guadagnato 10 punti nei primi cinque impegni, a fine stagione i rossoblu sotto la sua guida si sono piazzati al decimo posto in classifica, riuscendo a vincere entrambi i derby con la Sampdoria.

Questo club nelle ultime stagioni non riesce a trovare pace, come detto siamo già al secondo avvicendamento stagionale in panchina, ma se possibile lo scorso anno le cose erano andate ancora peggio. La stagione era cominciata con Malesani in panchina che fu sostituito da Pasquale Marino dopo le vacanze di Natale, poi lo stesso Malesani fu richiamato qualche mese dopo e riesonerato dopo la sconfitta per 4-1 con il Siena, quella dell'ormai famosa follia ultras che aveva preteso le maglie dei giocatori. Alla fine fu Luigi De Canio a guidare la squadra verso la salvezza, ottenuta nelle ultime giornate ai danni del Lecce. Da come stanno andando le cose pare proprio che il compito di Ballardini sarà altrettanto complicato, ammesso che riesca ad arrivare fino a fine stagione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail