Calciomercato Juventus – Tutte le notizie e le voci del 22 gennaio 2013


La rubrica del 22 gennaio 2013 con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa

Llorente

Marotta ha annunciato che lo spagnolo approderà a Torino dalla prossima stagione e non a gennaio. L'annuncio ufficiale arriverà entro domani. A Radio 24 l'a.d. Marotta ha spiegato che la Juventus interverrà sul mercato "se troveremo un'opportunità per migliorare un gruppo che ha vinto lo scudetto".

Moussa Sissoko
Non cala l'interesse dei bianconeri nei confronti del centrocampista 23enne del Tolosa. L'idea è quello di portarlo a Torino a luglio a parametro zero, tuttavia il rischio che il Newcastle sia più attraente è sempre più realistico.

Josè Cevallos
Secondo Ecuagol.com sarebbe stato raggiunto l'accordo per l'acquisto del cartellino del trequartista ecuadoriano 18 enne dell'LDU di Quito. Il giocatore dovrebbe arrivare a Torino in prestito, presumibilmente con diritto di riscatto. La firma sul contratto sarebbe prevista domani.

Ogbonna
Sul difensore 24enne del Torino c'è anche la Juventus. Secondo Tuttomercatoweb.com anche il PSG sarebbe sulle tracce del centrale di colore. Resta però in entrambi i casi l'ostacolo rappresentato dalla volontà di Cairo di non cedere il giocatore.

Lisandro Lopez
Secondo Tuttosport il Lione ha rifiutato la prima offerta bianconera di prestito ma non avrebbe escluso la possibilità di cessione. Andrea Agnelli e il presidente dei francesi, Jean-Michel Aulas, dovrebbero parlarne nella prossima riunione del Comitato Esecutivo Uefa.

Luca Marrone
Appurato il fatto che il centrocampista resterà a Torino fino alla fine della stagione, si fanno sempre più insistenti le voci riguardo all'interesse del Parma per il futuro. Secondo Tuttosport Marrone potrebbe trasferirsi a luglio in Emilia per giocare con maggiore costanza, salvo poi fare ritorno a Torino qualche mese dopo. Un po' come successo a Giovinco.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail