Cagliari - Milan si gioca in Sardegna, ci pensa il TAR. Tutti contenti

Cagliari - Milan si giocherà regolarmente allo Stadio Is Arenas di Quartu Sant'Elena. Si chiude la telenovela, ai limiti della surrealtà, con una decisione del TAR di Cagliari. Il Tribunale Amministrativo si è riunito per discutere un ricorso urgente presentato dalla società sarda contro la disposizione della Prefettura che impediva lo svolgimento della partita di domenica 10 febbraio. Il verdetto è stata sorprendente soltanto per quanti non avevano annusato l'aria che tirava da quelle parti: i giocatori sono stanchi dell'infinito peregrinare per l'Italia, Cellino minacciava di non presentare la squadra all'Olimpico di Torino nonostante lo scontato 0-3 a tavolino e il rischio penalizzazione ed anche Silvio Berlusconi aveva chiarito di volere una gara regolarmente giocata in Sardegna.

In pochi minuti il TAR non solo ha annullato l'unico ostacolo rimasto (il parere della Prefettura), ma ha anche di fatto sancito che la partita si giocasse nello stadio di casa del Cagliari e a porte aperte (abbonati e non) fino alla massima capienza delle quattro tribune in tubi innocenti di Quartu Sant'Elena. Scontato che domenica alle tre per l'arrivo di Mario Balotelli e dei suoi compagni rossoneri saranno in 16 mila ad assistere allo spettacolo offerto dal campo. Problema risolto, per una risoluzione definitiva invece serviranno ancora diversi mesi, ma la Prefettura è avvisata: senza "reali pericoli" lo stadio di casa resta Is Arenas.

  • shares
  • Mail