Inter, distorsione al ginocchio per Ranocchia: il difensore salta il derby

Piove sul bagnato in casa Inter, dall'infermeria arrivano altre cattive notizie per Stramaccioni in vista del derby. Andrea Ranocchia si è sottoposto oggi agli esami strumentali per valutare l'entità dell'infortunio al ginocchio subito ieri sera verso la fine della partita in Romania contro il Cluj e l'esito non è positivo. Il difensore ha subito una distorsione dell'articolazione che ha interessato il legamento alare, tradotto vuol dire che non potrà scendere in campo contro il Milan ed è un bel problema per i nerazzurri.

La difesa interista è già in piena emergenza e non può fare a meno in questo momento della stagione di un tassello importante come l'ex Bari, purtroppo almeno domenica sarà così e bisogna cercare le alternative. L'unico pienamente disponibile per domenica sera è Juan Jesus, Samuel è infatti a sua volta fermo per infortunio e nemmeno Silvestre è al meglio della condizione. Stramaccioni non sembra avere tanta scelta, dovrà affidarsi a Chivu, il romeno non è ancora pienamente recuperato e lo dimostra il fatto che anche ieri sera è stato risparmiato nonostante avesse dichiarato di tenere molto a giocare contro i suoi connazionali.

In caso di forfait del nazionale romeno l'unica soluzione praticabile è quella dell'arretramento di Cambiasso, in quel ruolo l'argentino ha già dimostrato di essere più che utile alla causa ma si tratta pur sempre di adattamento dettato dall'emergenza. E i precedenti non consolano i tifosi dell'Inter: Ranocchia ha saltato tre gare in campionato, con l'Atalanta è arrivata una sconfitta per 3-2, con l'Udinese al Friuli la disfatta è stata ancora più pesante, i friulani hanno infatti vinto per 3-0. L'unica vittoria senza il difensore è arrivata alla prima di ritorno contro il Pescara, lui era ancora squalificato ma l'Inter è riuscita a vincere 2-0. Alla luce di questi numeri non c'è di che stare tranquilli, anche perché domenica la difesa nerazzurra si troverà di fronte gente come Balotelli e El Shaarawi.

  • shares
  • Mail