Inter-Milan | La curva interista: "Fischieremo Balotelli, ma senza cori razzisti"

Un comunicato sul sito della Curva Nord interista indica quale sarà il comportamento che assumeranno i tifosi della squadra allenata da Stramaccioni nei confronti di Mario Balotelli, il grande ex del derby milanese. "Fischiatelo…esprimete come volete il vostro dissenso (possiamo “cari” giornalisti???) …ma evitate gli ululati e le parole “negro” “nero” “di colore”… Per il bene della Curva Nord e dell’FC Internazionale. E’ paradossale, lo sappiamo…Come sappiamo bene che l’ululato, l’insulto alla fidanzata (vero Boateng?) possono dar fastidio. Ma sappiamo anche che è forse più razzista un ragionamento dove si fa la scaletta della gravità degli insulti, piuttosto che chiamare come razzista quello che in realtà è e rimane un semplice, magari stupido, ma di certo non razzista, sfottò", recita un passaggio del testo.

Leggi il comunicato integrale

I tifosi nerazzurri non hanno perdonato a Balotelli l'episodio della maglia gettata a terra in Inter - Barcellona e neanche quando indossò la maglia del Milan. Massimo Moratti getta acqua sul fuoco: ”Le tifoserie di Milan e Inter non si sono mai accanite l’una contro l’altra, c’è rispetto nei confronti dei giocatori. Balotelli con la maglia del Milan? Mi fa lo stesso effetto di vederlo con la maglia del Manchester City. E’ un giovane destinato a ripartire sempre con successo in squadre diverse tra cui il Milan”.

E Adriano Galliani è in sintonia di vedute con Moratti:

"Io non credo e mi auguro che non ci siano cori razzisti. Milano non è una città razzista e, ripeto, sono convinto che non ci saranno. Balotelli è stato venduto dall’Inter al Manchester City e ci rimasto per due anni e mezzo. Lui è arrivato al Milan dal City, non dall’Inter. Sono passati tre campionati da quando è andato via dai nerazzurri. Non gli ho parlato del derby e non credo ci sia bisogno di dirgli altro”.

Il comunicato della Curva Nord interista


NON DIAMOGLI LA POSSIBILITA' DI APRIR BOCCA INVANO...

News Curva Nord Per evitare fraintendimenti e “portarci avanti” in vista dell’organizzazione del tifo e del colore della stracittadina, pubblichiamo il volantino che verrà distribuito in Curva Nord domenica sera il cui oggetto è un qualcosa di cui sinceramente avremo fatto volentieri a meno di parlare:

NON DIAMOGLI LA POSSIBILITA’ DI APRIR BOCCA INVANO…

Troviamo assurdo, paradossale oltre che, essendo liberi cittadini, addirittura svilente trovarci a scrivere questo volantino.
Abbiamo tentato in tutte le maniere di evitare di farlo per non dare troppa importanza ad un ragazzino viziato di neanche 23 anni ma, anche se è triste, ci troviamo costretti ad esporci per non lasciare la nostra posizione in merito a Mario Balotelli in pasto a tutto e a tutti come successo nelle ultime settimane.

Dopo Inter-Chievo il solito manipolo di perbenisti e ipocriti della carta stampata e delle televisioni locali ha impiegato 30 secondi per additarci come ignoranti, beceri, imbecilli e, dulcis in fundo, con la parola a loro tanto cara e idolatrata, RAZZISTI…
C’è stata persino una trasmissione in cui hanno mostrato le nostre facce con delle immagini di repertorio indicandoci come coloro che “sospenderanno il derby”…coloro che “faranno perdere la partita a tavolino all’Inter”…

Tralasciando di commentare questi soliti BUFFONI che altro aggettivo non possono che ricevere, è chiaro che stasera avremo “tutti” li pronti ad aspettare il nostro “comportamento becero”, la nostra “accoglienza razzista”, il nostro modo di “chiarire” con un calciatore che ha lanciato per terra la nostra maglietta…
Giornalisti, politici, questori, ispettori, ragionieri e scienziati di vario tipo insomma…tutte le varie testate giornalistiche unite a tutte le categorie di colletti bianchi e di uomini con “un cervello superiore alla media” (…) saranno pronti a far calare la loro falce su qualche malcapitato di noi...
Quasi come veggenti già prevediamo il giorno dopo: Qualche titolone e pagine intere per parlare dell’argomento, qualche decina di diffide “random” tanto per accontentare l’opinione pubblica e si va a casa tutti contenti…

NO!

Dato che purtroppo altrettanto tristemente capiamo che questa è l’Italia, l’unica maniera di combattere questa “gente” è deluderli e non dargli la possibilità di aprir bocca invano…

Quindi, per inciso:

Con Mario Balotelli la questione relativa al lancio della maglietta la Curva Nord l’ha già chiarita personalmente da diverso tempo.
Senza pubblicità ne vanto.
Inoltre che il giocatore in questione sia un giovane viziato, che ha poco del professionista e con il quale non si è mai instaurato un rapporto di amore/rispetto come può essere con altri giocatori del presente o del passato è innegabile.

Premesso ciò non riteniamo nella maniera più assoluta di attribuire tutta l’importanza che la carta stampata continua ad attribuirgli.

INOLTRE NON ABBIAMO VOGLIA DI DARE LA SODDISFAZIONE A 11 GIOVANI ULTRAMILIONARI DI MANDARE A CASA 80000 ANIME “INEBRIATE DAL PROFUMO DELLA STRACITTADINA”.
NON ABBIAMO VOGLIA DI FARGLI FARE PUBBLICITA’ SULLA NOSTRA PELLE!!!
NE A LORO, NE AL LORO PRESIDENTE (……….)

Tradotto: se gli altri non hanno di meglio da fare che parlare di questo ragazzo…
La Curva Nord nel Derby, come in ogni altra partita, ce l’ha: TIFARE PER 90 MINUTI SOSTENENDO L’FC INTERNAZIONALE!!!

Chiarito ciò, per non essere noi stessi perbenisti, aggiungiamo:

Fischiatelo…esprimete come volete il vostro dissenso (possiamo “cari” giornalisti???) …ma evitate gli ululati e le parole “negro” “nero” “di colore”…

Per il bene della Curva Nord e dell’FC Internazionale.

E’ paradossale, lo sappiamo…
Come sappiamo bene che l’ululato, l’insulto alla fidanzata (vero Boateng?) possono dar fastidio.
Ma sappiamo anche che è forse più razzista un ragionamento dove si fa la scaletta della gravità degli insulti, piuttosto che chiamare come razzista quello che in realtà è e rimane un semplice, magari stupido, ma di certo non razzista, sfottò.

Inoltre siamo consci, per averlo già pagato sulla nostra pelle (questo si…), che come sempre, in queste situazioni in cui perdono tutti, pagano i soliti ossia i tifosi.

EvitiamoCI di farci sentenziare ancora contro, di fargli colpire nel mucchio, di farci usare come nuovi “dio del male” di turno…

Anche perché un ULTRAS che si fa diffidare per mario balotelli può solamente sputarsi in faccia da solo…

Contiamo sulla vostra maturità gente…

SIAMO L’ARMATA NERAZZURRA…E MAI NESSUN CI FERMERA’!!!

Curva Nord Milano 1969

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail