Sorteggio Europa League in diretta | Ecco le Semifinali | Basilea – Chelsea e Fenerbahce – Benfica

Europa League 2012/2013, ecco l’esito dei sorteggi delle semifinali Basilea – Chelsea e Fenerbahce – Benfica

di

12:16 – Completato il quadro delle semifinali: Basilea – Chelsea e Fenerbahce – Benfica. La partita d’andata si giocherà in casa di Basilea e Fenerbahce.

Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)
Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)
Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)

12:14 – L’altra semifinale sarà per forza di cose tra Basilea – Chelsea.

12:14 – Estratto il nome del Benfica.

12:14 – E’ il Fenerbahce la prima squadra estratta.

12:12 – Dopo qualche minuto di chiacchiere ci siamo.

12:08 – E’ appena arrivato Ruud van Nistelrooy, sarà lui ad effettuare il sorteggio per le semifinali di Europa League.

Sorteggio Europa League in diretta | Semifinali

Guardando le quattro che domani nell’urna di Nyon verranno accoppiate fra loro per stabilire le 2 semifinali dell’Europa League 2013 viene da mangiarsi le mani. Lasciando stare i campioni d’Europa (dell’altra coppa, quella più importante) del Chelsea che sono finiti lì quasi per caso, e per colpa di Abramovich, alzino la mano quanti ritengono nettamente superiori le altre tre pretendenti rispetto alla Lazio, all’Inter uscita ignominiosamente con il Tottenham o al Napoli che ha fatto di tutto per farsi eliminare per centrare uno Scudetto che non arriverà. Se nelle semifinali ci sarà spazio per squadre come Fenerbahce e Basilea anche qualcuna delle nostre poteva arrivarci tranquillamente. Peccato che le difficoltà economiche e tecniche ci tengano fuori dal giro che conta in Champions League e le squadre che si qualificano per l’Europa League siano disposte a tutto, anche a sacrificare questa coppa, pur di arrivare fra le prime tre in campionato.

Il nostro calcio è infilato in un circolo vizioso che sembra difficile da spezzare, ma tant’è. Intanto l’Europa League 2012/2013, mai come questa volta, diventa la “coppa di consolazione” proprio per squadre che puntavano alla Champions League: ci sono due eliminate nella fase a gironi come Chelsea e Benfica e le altre due uscite nei preliminari della scorsa estate (anche un po’ a sorpresa) come Basilea e Fenerbahce.

Non è un caso, non soltanto perché essendo “squadra da Champions” sono sulla carta superiori a quelle “da Europa League”, ma anche perché una volta finite nella coppa “di serie B” queste formazioni hanno dato il massimo per non sfigurare puntando decise ad arrivare il più vicino possibile alla finalissima di Amsterdam. Alzare un trofeo fa gola a tutti e gli stimoli si trovano, a prescindere dal campionato nazionale cui si partecipa. Le italiane dovrebbero guardare (come gli capita spesso) ed imparare (come non fanno mai): l’Europa League non si snobba, altrimenti il famoso “quarto posto valido per la Champions League” possiamo scordarcelo da qui ai prossimi 15 anni abbondanti.

Proprio in Europa League è rimasta l’ultima inglese in corsa in un trofeo Uefa, il Chelsea di Benitez che nel maggio 2012 alzava (a sorpresa) la Champions League ha la possibilità di fare il bis anche se in tono minore. In panchina non c’è più il fautore di quel trionfo, l’italiano Di Matteo, ma un allenatore part time che tutti i tifosi (ed anche Abramovich che l’ha scelto) non vedono l’ora di sostituire magari con il ritorno di quel Mourinho che con il Real cercherà di ripetere quanto fatto con l’Inter: vincere ed andare via.

I blues hanno ancora molto da chiedere alla Premier League, bisogna mantenere la posizione evitando altri cali di tensione per garantirsi la qualificazione in Champions per il prossimo anno, ma intanto il contestatissimo Benitez (specializzato nelle coppe) potrebbe salutare Londra con due trofei in tasca se farà valere la superiorità di una rosa che contiene comunque grandi individualità anche senza avere più il totem Drogba oggi in Turchia con scalo tecnico in Cina.

L’Inghilterra che tanti schiaffoni ha rimediato in Europa potrebbe chiudere il suo anno nero comunque alzando un trofeo, non male proprio. Ad impedire “l’ovvio” successo del Chelsea tre pretendenti non impossibili da battere. Il Benfica non è nuovo a gare di questo livello, ma non è esattamente fortunato nelle finali e per far fuori il modesto Newcastle sfatando la maledizione che lo voleva sempre eliminato contro qualsiasi squadra inglese ha dovuto soffrire non poco.

Poi ci sono due “esordienti”, due squadre che mai erano andate così avanti in Europa. I turchi del Fenerbahce, più fortunati che bravi sia con il Viktoria Plzen che con la Lazio, e la sorpresa Basilea. Gli svizzeri hanno giocato oltre le loro possibilità, ma anche nella scorsa stagione in Champions impressionarono per ritmo e coesione. Se l’urna di Nyon sarà benevola potremmo vedere proprio una fra Fenerbahce e Basilea disputare la finalissima di Amsterdam, non esattamente il tipo di verdetto atteso alla vigilia quando l’Europa League poteva contare su partecipanti con ben altro blasone e capacità economiche.

L’appuntamento con la diretta del sorteggio da Nyon per le semifinali di Europa League è per le 12.15 di oggi, subito dopo quello per le semifinali della Champions League.

Seguiremo l’esito in diretta fornendovi il calendario delle partite, restate sintonizzati.

Foto Sorteggi 12 Aprile | Champions League ed Europa League

Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)

Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)

Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)
Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)
Sorteggi semifinali Champions League ed Europa League: 12 Aprile 2013 (Foto)

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →