Brutta disavventura per Ariel Ortega, tenuto in ostaggio e rapinato in Argentina

Il fuoriclasse argentino è stato preso in ostaggio da due malviventi che volevano rapinarlo, alla fine lo hanno lasciato ma sono fuggiti con la sua Bmw da 100mila di dollari.

L’ex attaccante di Parma e Sampdoria, nonché stella del River Plate, è stato protagonista di una brutta disavventura nella notte di domenica. Ariel Ortega era in compagnia di un suo amico, Antonio Luna, i due stavano facendo un giro per Buones Aires sulla nuova macchina dell’ex calciatore, un’esclusiva Bmw M1 acquistata appena il giorno prima. La coppia è stata intercettata da due malviventi muniti di mitragliette e giubbotti antiproiettile che viaggiavano su una macchina di grossa cilindrata, una Audi o una VolksWagen Passat. I due hanno obbligato Ortega e Luna ad accomodarsi sui sedili posteriori della Bmw e hanno preso il controllo della macchina del Burrito.

Ovviamente hanno riconosciuto Ortega e così, minacciandolo con le armi, gli hanno chiesto dei soldi in cambio della liberazione sua e del suo amico. Il fuoriclasse non ha protestato, anzi ha spiegato che casa sua era nei pressi e sarebbe potuto passare a prendere dei contanti, in modo da concludere la vicenda rapidamente e in maniera indolore. I malviventi hanno accettato e così si sono diretti all’indirizzo indicato dal calciatore, l’abitazione si trovava a pochi isolati, nel quartiere Nuñez, non lontana dallo stadio del River Plate. Una volta arrivati lo hanno fatto scendere dalla macchina per permettergli di andare a prendere dei soldi, hanno però tenuto in ostaggio Luna.

Ortega ha ritardato qualche minuto e così la coppia di aggressori ha pensato che stesse chiamando la polizia, così dopo poco hanno deciso di abbandonare l’ostaggio e scappare con la fiammante Bmw. I due dalla rapina hanno guadagnato uno smartphone e la macchina stessa, un oggetto di grande valore, il costo si aggira intorno ai 100mila di dollari e in Argentina ne circolano solo 5 esemplari. Ovviamente è stata sporta denuncia e sicuramente Ortega spera di tornare in possesso, come detto l’aveva comprata il giorno prima e sarebbe una vera beffa. L’importante è comunque che questa storia si sia conclusa senza ulteriori complicazioni, come fatto sapere dalla polizia né Ortega né il suo amico hanno infatti riportato ferite, se non il grande spavento.