Marchetti scatena il giro dei portieri

Dopo il mercato allenatori, che terrà banco già subito a fine stagione, sarà il mercato dei portieri a tenere alto l’interesse degli addetti ai lavori coinvolgendo di fatto quasi tutte le squadre della Serie A. Di solito, anche per la peculiarità e unicità del ruolo, basta un movimento importante a far scattare l’effetto domino e

Dopo il mercato allenatori, che terrà banco già subito a fine stagione, sarà il mercato dei portieri a tenere alto l’interesse degli addetti ai lavori coinvolgendo di fatto quasi tutte le squadre della Serie A. Di solito, anche per la peculiarità e unicità del ruolo, basta un movimento importante a far scattare l’effetto domino e quest’anno il ruolo dovrebbe toccare a Federico Marchetti, protagonista con la Lazio e ora ambito sia dalle milanesi che da alcuni club esteri.

Al possibile trasferimento del portiere biancoceleste (in pole il Milan, ma attenzione al Manchester City se sarà ancora a conduzione italiana) si affianca adesso il forcing del Barcellona per Handanovic con i blaugrana però intenzionati a non attendere troppo dopo l’offertissima di 32 milioni inoltrata a Moratti e quindi eventualmente pronti a virare su Begovic che gioca in Premier.

Tornando a Marchetti, le chance di un addio al club di Lotito aumentano con il passare dei giorni e proprio la Lazio sarebbe chiamata ad intervenire per un degno sostituto: favorito Agazzi del Cagliari, ma crescono le quotazioni di Consigli dell’Atalanta sedotto e abbandonato dal Milan ma ancora attenzionato dal Napoli.

Per l’Inter, nel caso dovesse decidere di far cassa con Handanovic, i nomi sono due con un’alternativa azzardata quanto interessante: ballottaggio tra Sirigu del Paris Saint-Germain e il vecchio pallino Viviano della Fiorentina (ma anche del Palermo) ancora però nei pensieri di Sabatini che lo vorrebbe a Roma. Giallorossi che lasceranno via libera a Stekelenburg per il tanto agognato approdo al Fulham, interessati adesso anche loro a Consigli con l’Atalanta che pensa a uno tra Frison e Perin, il quale quest’ultimo potrebbe però raccoglier l’eredità di Frey al Genoa: per il francese potrebbe essere la volta buona per un ritorno a Parma se non addirittura in patria dove l’Ajaccio lo corteggia da tempo.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →