Guai per Salvatore Sirigu: rischia una lunga squalifica in Ligue 1

Salvatore Sirigu è finito nell’occhio del ciclone dopo aver preso parte da una rissa e soprattutto dopo aver disobbedito agli ordine dell’arbitro

L’ottima stagione di Salvatore Sirigu al Paris Saint-Germen potrebbe essere rovinata da una squalifica esemplare, che secondo La Gazzetta dello Sport potrebbe essere addirittura di 8 giornate. L’ex portiere del Palermo, che quest’anno ha battuto il record di Bernard Lama con i suoi 697 minuti di imbattibilità nella Ligue 1, si trova ora nell’occhio del ciclone per essere stato coinvolto in una “rissa” al fischio finale della partita contro l’Evian vinta 1-0 domenica scorsa dai parigini con un gol di Pastore.

Il portiere del Psg era uscito dal campo “presumendo” l’espulsione, ma richiamato dall’arbitro che voleva mostrargli direttamente il cartellino rosso, non è tornato sul terreno di gioco. Proprio i dirigenti del Psg sono intervenuti per non farlo rientrare, impedendogli di obbedire agli ordini dell’arbitro. La vicenda ha destato molte polemiche in Francia, tanto da far scomodare anche il mondo della politica. Il consigliere dello sport della Le Pen, leader di estrema destra, Eric Domard ha infatti richiesto una ‘sanzione esemplare’ per il portiere.

Il membro dell’ufficio centrale del Front National, ha motivato la sua affermazione dicendo che quello dell’italiano sarebbe un “atto inqualificabile perché ha sfidato e contestato apertamente l’autorità dell’arbitro davanti alle telecamere, ignorando la prima regola di qualsiasi sport: rispettarne le regole”.

Dalle dichiarazioni di Domard è scaturito un alterco con il presidente della lega che ha prontamente ammonito l’esponente del Front National dicendo: “Il Front National non si immischi e rispetti la prima regola che separa il mondo sportivo da quello politico. Qualsiasi verdetto sarà deciso in modo indipendente dalle istanze competenti”.

Ma, polemiche a parte, ciò che veramente dispiace di tutta questa vicenda è che, indipendentemente dall’ammontare delle giornate di squalifica, certamente il portiere ex Palermo non potrà scendere in campo per la prossima partita contro il Valenciennes che si terrà il 5 maggio, in cui il Psg potrebbe vincere lo scudetto francese.

I Video di Calcioblog