Juventus – Palermo 1-0 | Risultato finale | Gol scudetto di Vidal su rigore

La gara valida per la 35esima giornata di campionato decreta la vittoria matematica dello scudetto per la squadra di Antonio Conte.

La Juventus soffre ma vince anche contro il Palermo, conquistando matematicamente lo scudetto con ben 3 giornate di anticipo. Nel primo tempo i bianconeri non creano nulla, anche per merito dei rosanero che si chiudono a riccio e ripartono. Nella ripresa è il Palermo a sfiorare il vantaggio con Miccoli. Il palo salva Buffon. La svolta arriva su rigore, concesso per un dubbio fallo di Donati su Vucinic. Vidal non sbaglia. Il Palermo prova a reagire, Pogba regala perle ma eccede in leziosità. Poi litiga con Aronica e viene espulso per lo sputo, reazione ad una manata del palermitano. Nel finale Faurlin calcia su Buffon e si mangia il pareggio, che sarebbe stato vitale per il Palermo, che ora è a meno -3 dalla salvezza.
Invasione di campo a fine partita da parte di molti tifosi bianconeri.
94′ – E’ finita. JUVENTUS CAMPIONE D’ITALIA.

94′Faurlin si divora il pareggio a tu per tu con Buffon.

94′ – Vidal prova il gol da 70 metri vedendo Sorrentino fuori dai pali. Ma il portiere blocca.
92′ – Garcia spreca l’offensiva rosanero con un sinistro da dimenticare.
90′ – Fuorigioco fischiato a Quagliarella, che però pare partire entro la metà campo.

89′ – Il Palermo chiude in avanti. 4 minuti di recupero.
86′ – Si attende solo il fischio finale, sebbene il Palermo provi a pareggiare in superiorità numerica.
83′Pogba espulso dopo un litigio con Aronica. Forse uno sputo del francese verso il difensore rosanero. Dal replay si vede nettamente lo sputo del centrocampista, in reazione ad una manata volontaria di Aronica.

82′ – Ottima azione di Pogba, il cui cross però viene respinto dalla difesa palermitana.
81′ – Gran tiro di Quagliarella dalla distanza. Traversa
80′ – Visto l’entusiasmo sugli spalti per i calciatori in campo risulta complicato mantenere la concentrazione. Lo sa bene Bonucci che rischia di incantarsi al limite della propria area.
78′ – Fuori Vucinic, dentro Quagliarella. Nel Palermo esce Rios, entra Faurlin.
77′ – Il Palermo non molla. Hernandez si gira e calcia. Tiro di poco fuori.
73′ – Allo Stadium è già festa. Sugli spalti spuntano anche le bandiere tricolore.

72′Vucinic trova Vidal sul secondo palo. La sponda centrale per Marchisio è troppo lunga.
71′ – Sannino cambia ancora in avanti. Fuori Ilicic, dentro Dybala.
70′ – Magia di Vucinic al limite dell’area, Peluso però sbaglia lo stop.
68′ Marchisio e Pogba inconcludenti in area di rigore del Palermo. Ci prova Vidal da fuori area, ma Sorrentino respinge.
66′ – Ecco infine l’abbraccio di Vidal a Simone Pepe dopo il gol.

65′ – Esce Asamoah, leggermente affaticato, entra Peluso. Intanto Vucinic al volo conclude a pochi passi da Sorrentino, ma l’estremo difensore rosanero respinge.

64′ – Cambio nel Palermo. Esce Miccoli, tra i fischi, entra Hernandez. I tifosi dedicano all’ex il coro ‘Uomo di m*rda’.
63′ – 40.016 gli spettatori paganti allo Juventus Stadium.
61′ – Ancora Juve. Colpo di testa debole di Chiellini.
60′ – E’ un’altra partita. Asamoah allarga per Vucinic che in area preferisce il cross in mezzo anziché il tiro. Angolo.
58′ – Ecco la spinta di Donati su Vucinic. L’impatto non sembra molto violento, ma per Romeo è rigore.

58′RIGORE PER LA JUVE!. Donati stende Vucinic. GOOOOOOOOOOOOOOL JUVE!. Vidal non sbaglia e dedica il gol a Pepe.

56′ – Ecco il momento del cambio nella Juve.
54′ – Sorrentino in uscita alta con i pugni anticipa Vidal. Intanto nella Juve uscirà Lichtsteiner, per Padoin.

51′Miccoli all’interno dell’area di rigore juventina incrocia col destro. Palo, con Buffon battuto.

50′ – Errore in fase di costruzione di Bonucci. Il lancio per Miccoli però è troppo lungo.
48′ – Azione avvolgente della Juventus, che però non arriva al tiro.
46′Pogba fermato da un fallo, in mezzo a tre avversari.

46′Si ricomincia! Nessun cambio.
Intervallo. Al momento non sembrano esserci cambi nelle due formazioni. Fin qui gara intensa, ma senza particolari sussulti per occasioni da rete.
46′Fine primo tempo.
45′ – Pirlo crossa in mezzo dalla sinistra. Kurtic anticipa Lichtsteiner.

43′Miccoli cade al limite dell’area dopo la manata sul petto di Bonucci. Romeo lascia correre. Pochi secondi dopo il tentativo da fuori area di Pogba. Tiro alto.

42′Barzagli ammonito per fallo su Nelson.
41′ – Ritmi più bassi ora, con il Palermo che non le ripartenze.
38′Garcia preciso nel suo intervento su Vidal per recuperare il pallone. Intanto la curva sud intona cori contro Ibrahimovic.

36′ – Juve imprecisa e un po’ nervosa.
34′Donati si tuffa in area di rigore, Romeo lascia correre.

30′ – Romeo fischia fuorigioco sul lancio di Pirlo su Vucinic. Restano i dubbi.

28′ – Intanto Vucinic trova la respinta di Sorrentino. Poco prima l’incursione di Lichsteiner, ma il cross viene bloccato da Sorrentino.

28′ – Fallo nervoso di Ilicic su Bonucci.

25′ – Sull’errore di Rios ecco la ripartenza della Juve: Pirlo lancia Vucinic che cerca in area di rigore Marchisio, anticipato da Aronica.
23′Pirlo fuori area finta il tiro col destro, conclude col sinistro. Tiro alto di molto.

21′Asamoah il più pericolo sulla fascia sinistra. Per ora però nessuna conclusione pericolosa per la Juve.
18′ – Ancora Palermo in avanti. La combinazione Ilicic-Nelson porta quest’ultimo a un tiro debole respinto da Bonucci.

16′ – Il destro di Vidal dal limite dell’area finisce di un metro circa fuori dallo specchio della porta difesa da Sorrentino.

15′ – La sponda di Ilicic per Barreto; chiusura tempestiva di Asamoah.
12′ – Tiro cross dalla sinistra di Vidal, a rientrare. Pallone oltre il secondo palo. La Juve fa possesso di palla, mentre il Palermo è tutto rintanato nella propria metà campo.

9′ – Pogba arpiona il pallone il mezzo al campo e lancia Vucinic, fermato dalla difesa rosanero.
7′ – Il Palermo si affaccia dalle parti di Buffon con il lancio di Miccoli per Ilicic, ma la difesa bianconera respinge. Poi Pogba dimostra grandi abilità tecniche a centrocampo; il centrocampista francese deve però stare attento a non peccare di leziosità.

4′ – Lungo possesso di palla della Juventus, con il primo intervento di Sorrentino su Asamoah.
2′ – Pirlo lancia Lichtsteiner, il cui cross dalla destra viene messo in angolo.
0′Inizia la gara e dagli spalti si canta ‘Siamo noi i campioni dell’Italia siamo noi’.
14.59 Squadre in campo.

14.57 La coreografia.

14.55 Bandiere che sventolano allo Stadium. Gran bel colpo d’occhio.

14.51 Sta per iniziare la partita che potrebbe decidere il campionato 2012-2013.
14.25 La Juventus ha fatto il suo ingresso in campo, accolta festosamente dai tifosi bianconeri.
14.07 Juventus – Palermo, dove vederla in tv? La gara valida per la 35 giornata di Serie A è molto attesa da entrambe le tifoserie, ma è innegabile che abbia un’importanza assoluta perché anche in caso di pareggio darebbe alla squadra di casa la vittoria matematica dello scudetto. La partita sarà possibile seguirla sulle due pay tv che hanno i diritti per la Serie A. Su Sky la partita sarà commentata dalla coppia formata da Massimo Caressa e Beppe Bergomi; per i tifosi bianconeri c’è la possibilità di ascoltare la telecronaca di Enrico Zambruno. Su Mediaset Premium commento affidato a Pierluigi Pardo e a Sebino Nela, con il commento tifoso di Claudio Zuliani. Il match andrà in onda in diretta su Sky Sport 2 HD, canale 252. La gara sarà trasmessa anche da Mediaset su Premium Calcio 1 e su Premium Calcio HD (canale 371 e 381 del digitale terrestre). Juventus – Palermo, per gli abbonati verrà trasmessa in streaming su Sky Go e Premium Play, in alternativa ci sono i consueti siti che raccolgono gli streaming (alcuni dei quali “illegali”) come Rojadirecta e Adthe. Qui su CalcioBlog avremo la nostra diretta testuale con foto.
14.01 Tutto confermato per quanto riguarda le scelte dei due allenatori. Sannino non risparmia Ilicic nonostante sia diffidato e relega Hernandenz in panchina. Conte si affida a Vucinic in avanti con Marchisio autorizzato agli inserimenti.

Juventus – Palermo | Formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-5-1-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Marchisio; Vucinic.
PALERMO (3-5-2): Sorrentino, Von Bergen, Donati, Aronica; Nelson, Barreto, Rios, Kurtic, Garcia; Ilicic, Miccoli.
13.02 Tra meno di due ore sarà Juventus – Palermo. Già si pensa al pullman scoperto sul quale i bianconeri festeggeranno lo scudetto numero 29, che sarà matematico anche solo con un pareggio. Il tour del bus dovrebbe iniziare alle 18.30. C’è però una gara da disputare e un Palermo che promette battaglia. Lo Juventus Stadium saranno tutto esaurito. Appena sarà comunicate le formazioni ufficiali, ve ne daremo conto.

Juventus – Palermo | Presentazione della partita


“Siamo a una virgola dallo scudetto”. Le parole della vigilia pronunciate da Antonio Conte descrivono in maniera perfetta la situazione che la sua Juventus vive a poche ore dal calcio di inizio della gara contro il Palermo, valida per la 35esima giornata di Serie A. La partita, in programma alle ore 15, con diretta su CalcioBlog, con tutta probabilità sarà decisiva per assegnare ai bianconeri il 29esimo scudetto (31 per una parte dei tifosi juventini che rivendica anche quello revocato e quello assegnato all’Inter dopo l’inchiesta Calciopoli). A Buffon e compagni infatti basta un punto per conquistare matematicamente il primo posto in classifica con tre turni di anticipo. A Torino è già pronta la festa per il secondo scudetto consecutivo della Signora, dominatrice assoluta del campionato.
Prima di pensare ai festeggiamenti, però, ci sono 90 minuti da vivere. Perché di fronte alla Juventus oggi pomeriggio ci sarà una squadra che ha vitale necessità di punti. Il Palermo, reduce da una stagione tormentata dai tanti cambi in corsa, sulla panchina e in rosa, è in piena lotta per non retrocedere (attualmente è al quart’ultimo posto a pari punti con il Genoa, che oggi affronta il fanalino di coda Pescara) e la sua disperata rincorsa alla salvezza è stata rinvigorita dalla sorprendente vittoria di 7 giorni fa contro l’Inter. Giuseppe Sannino in conferenza stampa ha invitato i suoi ragazzi a “non pensare al pullman che porterà in giro la Juventus” ma a fare punti mettendo in campo “umiltà, abnegazione e sofferenza”. Impresa molto difficile, ma non impossibile, considerando che, appunto, il pareggio andrebbe bene ad entrambe le compagini.
Sannino deve fare a meno di Morganella, squalificato, e con tutta probabilità, in vista della sfida contro l’Udinese, risparmierà Ilicic, diffidato, mandando in campo dal primo minuto Hernandez. Kurtic, Garcia, Donati (confermato al centro della difesa), l’ex della gara Miccoli e Barreto sono gli altri rosanero a rischio squalifica.
Conte ha a disposizione praticamente tutti i calciatori, eccezion fatta per Pepe e sembra intenzionato a schierare l’ormai consueto 3-5-1-1, relegando Giovinco nuovamente in panchina. Vucinic pare nettamente avvantaggiato rispetto a Matri, che potrebbe subentrare nel corso della gara.
Da notare inoltre che oggi è 5 maggio, una data che i tifosi bianconeri collegano allo scudetto del 2002 vinto dalla Juventus all’ultima giornata e perso clamorosamente dall’Inter, sconfitta dalla Lazio all’Olimpico.

Juventus – Palermo | Convocati

Juventus: Conte ha convocato 25 calciatori; rispetto alla scorsa settimana tornano a disposizione anche Mauricio Isla e Nicolas Anelka:
Buffon, Rubinho, Storari, Chiellini, Caceres, Lichtsteiner, De Ceglie, Peluso, Barzagli, Bonucci, Isla, Marrone, Padoin, Pirlo, Asamoah, Vidal, Giaccherini, Pogba, Marchisio, Giovinco, Vucinic, Quagliarella, Matri, Bendtner, Anelka.
24 gli uomini chiamati da Sannino per la difficile trasferta allo Juventus Stadium:
Palermo: Benussi, Brichetto, Sorrentino, Aronica, Dossena, Garcia, Munoz, Nelson, Von Bergen, Arevalo Rios, Anselmo, Barreto, Donati, Faurlin, Formica, Ilicic, Kurtic, Viola, Boselli, Dybala, Fabbrini, Hernandez, Miccoli, Sperduti.

Juventus – Palermo | Probabili formazioni

JUVENTUS (3-5-1-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Marchisio; Vucinic.
PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Von Bergen, Donati, Aronica; Nelson, Barreto, Rios, Kurtic, Dossena; Hernandez, Miccoli.
Arbitra Romeo.

Juventus – Palermo | Precedenti

24 i confronti tra le due squadre disputati a Torino. 17 vittorie per la Juventus, quattro successi per il Palermo e tre pareggi. La sfida tra bianconeri e rosanero non si è mai conclusa sul risultato di 1-0. Infatti ben 98 sono state le reti realizzate nel complesso (67 siglate dalla Juve).
L’anno scorso il match, disputato il 20 novembre 2011, terminò con il risultato di 3-0 in favore dei padroni di casa. Nella stagione precedente però gli ospiti espugnarono lo stadio della Juventus per 3-1. L’ultimo pareggio tra le due squadre risale a quasi 9 anni fa: il 25 settembre 2004 Juventus – Palermo finì 1-1.

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →