Roma – Lazio, sequestrato arsenale nei pressi dello Stadio Olimpico

Poche ore prima del derby di Coppa Italia fra Roma e Lazio la Polizia ha sequestrato un ingente arsenale composto da asce, coltelli, picconi e materiale esplosivo che era stato nascosto nei pressi dello Stadio.

di antonio

16.00: Un’arsenale, mazze, bastoni, picconi e altro materiale per lavori edili è stato sequestrato dagli agenti di Polizia nei pressi dello Stadio Olimpico. I 2000 agenti che stanno controllando la zona hanno effettuato perquisizioni preventive nella zona ritrovando il materiale evidentemente nascosto da gruppi di facinorosi che si “preparano” agli scontri e alle violenze tanto temute nel giorno di Roma – Lazio, il derby della finale di Coppa Italia.

Le immagini dei materiali sequestrati sono inequivocabili, basterà a frenare la violenze? Difficile dirlo. Le ultime notizie parlano di ultras infiltrati, gemellati con i gruppi di Roma e Lazio, che sarebbero pronti a darsi battaglia al termine dell’incontro, con il favore delle tenebre. La scelta di anticipare il match alle 18.00 potrebbe non bastare per evitare guai seri all’esterno dello Stadio Olimpico.

Roma – Lazio | Allerta scontri, ingenti le misure di sicurezza

Solo poche ore separano gli appassionati di sport dall’inizio di un evento inedito per il calcio italiano. Mai in una finale di Coppa Italia, infatti, si sono affrontate Lazio e Roma. E’ la partita dell’anno per le due formazioni capitoline ed è anche una prova di sportività e civiltà per le due tifoserie che sono sotto la lente d’ingrandimento delle istituzioni sportive e politiche. C’è preoccupazione per gli ultimi avvenimenti in cui si sono resi protagoniste frange delle due tifoserie. Tra i sostenitori giallorossi non sono passati inosservati i cori scimmieschi all’indirizzo di Mario Balotelli, durante l’ultimo Milan – Roma, che hanno indotto il giudice sportivo a squalificare la curva della Roma.

Successe anche in Roma – Inter, ma in quel caso non furono presi provvedimenti. Non va meglio alla Lazio il cui campo è stato squalificato per due giornate dall’Uefa per il saluto romano esibito da alcune decine di tifosi in Curva Nord. Ma più che cori e atteggiamenti alla vigilia di questo derby le autorità, memori dell’ultimo derby, sono preoccupate per gli eventuali scontri tra i teppisti – tifosi che potrebbero verificarsi prima o dopo la partita. Questa finale è già passata al setaccio dei vari organi competenti, un match oggetto di discussioni sull’orario e sulla data (il Codacons ha fatto pressioni affinché la partita venisse spostata per la concomitanza con le elezioni) e sul luogo (si pensava di spostarla a Milano o addirittura a Pechino).

E poche ore fa le minacce ai giocatori della Lazio, ricevute via telefono, hanno fatto scattare un ulteriore allarme. Il questore di Roma Fulvio Della Rocca ha deciso di mettere in campo circa tremila agenti. Saranno completamente chiuse al traffico una fetta ampissima di strade in modo tale da evitare il contatto tra tifoserie e automobili. Il centro storico sarà chiuso ad automobili e motorini a partire dalle 20, momento in cui potrebbero confluire le due tifoserie, sconfitte e perdenti. Lo spazio dove si potrà festeggiare è il Circo Massimo. Da giorni si susseguono gli inviti alla distensione e alla sportività per questo evento. E che festa sia, chiunque vinca. Ma senza esagerare…

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Coppa Italia

Tutto su Coppa Italia →